MotoGP, gioia Marc Marquez: adesso è ufficiale, tifosi in subbuglio

Arrivata la prima grossa novità da parte della Honda, freme Marc Marquez per salire in sella e verificare che il grosso problema sia stato risolto

Honda e Marc Foto
Honda e Marc Foto Instagram

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non erano di certo mancate alla Honda le richieste da parte del suo pilota di punta di rivedere quanto prima il progetto per offrire un prototipo migliorato di molto già per questa stagione. Il tempo del resto stringe e Marc Marquez, dopo aver ritrovato la sua forma migliore, intende non perderne altro per conquistare almeno un ultimo mondiale e entrare nell’olimpo di questo sport insieme alla leggenda sua nemesi Valentino Rossi. A quanto pare tuttavia la Honda non ha fatto orecchie da mercante e la novità messa in atto è davvero sensazionale, risolto uno dei problemi più grandi della moto.

Risolta la mancanza di grip sull’anteriore, quello che hanno dovuto fare i tecnici è incredibile

Honda Marquez
Honda Marquez (foto instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>MotoGP, stravolgimento in casa Honda: indiscrezioni shock, preoccupazione generale

Uno dei problemi maggiori della Honda nella passata stagione sembra essere stata proprio la mancanza di Grip sulla ruota anteriore, una questione spigolosa che ha reso la moto spesso difficile da governare. Il contrario in pratica di quello che successe nel 2021, quando invece era il posteriore a dare problemi, quindi qual’è la soluzione?

La risposta come spesso accade è nelle cose semplici, fare un mix tra la moto del 2021 e quella del 2022, è cosi che è nata la Honda 2023 con un telaio nuovo ed il motore che torna a spostarsi qualche centimetro più avanti per togliere un po’ al posteriore e regalare all’anteriore, dando un risultato di equilibrio che questa volta dovrebbe soddisfare tutti.

Mezzo passo indietro per poterne fare diversi in avanti, questo è quello che ha fatto la Honda anche se, i primi test di della seconda giornata di Shakedown, non sono stati eccellenti con il 9° tempo fatto registrare da Stefan Bradl, in una giornata bagnata, insieme a tante modifiche portate dal collaudatore sempre relative al supporto motore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Moto GP;per Iannone correrei il rischio1;. Rivelazione inaspettata

È li intorno che sembra giocarsi la partita della casa giapponese, al momento però si aspetta che la moto torni nelle mani del suo legittimo proprietario per le valutazioni finali. Sarà infatti Marc Marquez ad avere l’ultima parola ma i passi avanti svolti dal suo team fanno pensare che potrebbe esserci un ritorno clamoroso anche dello spagnolo tra i pretendenti al trono di questo 2023.

Impostazioni privacy