Risultati NBA della notte (1 febbraio): Celtics sul velluto, pesante sconfitta per i Warriors

Tatum e Brown sotterrano i Nets in una serata di NBA che non lascia un attimo di respiro, ecco i risultati incredibili arrivati da tutti i campi

NBA
Campo Basket NBA (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La notizia di serata è che i Celtics sono tornati a macinare risultati dopo aver avuto un attimo di tentennamento nell’ultimo periodo. Nessuno avrebbe però mai immaginato una prestazione del genere contro la compagine di Brooklyn che è uscita dal campo letteralmente con le ossa rotte. 139-96 il risultato finale ottenuto soprattutto grazie al solito duo Tatum-Brown, accessibili in serata che mettono in discesa la partita già dal primo quarto finito 46-16. Totale di 56 punti per la coppia di Boston ma il più in forma è stato Tatum con 31 punti, 9 rimbalzi e 4 assist messi in cassa che pesano come un macigno sui Nets mancanti di Durant, Simmons e Warren.

Golden State cade nel supplementare, male anche Memphis difronte uno scatenatissimo Lillard

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NBA (@nba)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> NBA, notizia shock su Paolo Banchero: gioia incontenibile per gli italiani

Continua la discesa dei Grizzlies dopo la precedente parentesi molto positiva, questa volta la sconfitta è inaspettata ma sottolinea l’ottimo momento di forma dei Blazers che conquistano la loro quarta vittoria consecutiva. 112-122 il risultato finale con la partita che si accende nell’ultimo quarto grazie alle giocate decisive di Lillard che impila 5 partite da 40+ solo in questo gennaio 2023, compresi i 42 di ieri sera conditi da 10 assist ed 8 rimbalzi.

Golden state invece deve arrendersi sul campo dei Timberwolves, 119-114 recita il tabellone in un match che ha avuto bisogno di andare oltre il tempo regolamentare per decidere un vincitore. Vittoria in rimonta di Minnesota che recupera 11 punti nell’ultimo quarto e poi scippa la partita ai Warriors, a cui non bastano i 29 punti del solito Steph Curry.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Basket NBA, i risultati della notte (30 gennaio): Doncic irreale, pesante KO per i Lakers

Sixers vendicativi su Orlando che gli aveva precedentemente interrotto la striscia di 7 vittorie consecutive, questa volta il tabellone riporta 105-94 al termine della gara con i Magic che non hanno mai dato la sensazione di poter conquistare la gara. Male Banchero che chiude a 13 punti, meglio Fultz che ne fa 18, loro gli unici ispiratori ma che non hanno potuto nulla contro la forza straripante di Embiid ed Harden che portano a casa 28 e 26 punti insieme ad una vittoria netta.

Ecco gli altri risultati dai campi:

  • HOUSTON ROCKETS-OKLAHOMA CITY THUNDER 112-106
  • SAN ANTONIO SPURS-SACRAMENTO KINGS 109-119
  • UTAH JAZZ-TORONTO RAPTORS 131-128
  • PHOENIX SUNS-ATLANTA HAWKS 100-132
Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.