Fantacalcio, guida all’asta di febbraio: le sorprese su cui puntare

Fantacalcio, guida all’asta di febbraio: il calciomercato è ormai in archivio, ora si ritorna a giocare seriamente. Le sorprese su cui puntare. 

Pellegrini Lazio acquisto fantacalcio
Pellegrini Lazio (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La chiusura del calciomercato invernale in Serie A non ha portato colpi di portata internazionale come nel resto dell’Europa, una conferma di quanto sia difficile per i nostri club competere al di fuori dei confini nazionali. Difatti, i nomi sbarcati e mossi in questo mese povero di vere emozioni, possono essere classificati come giocatori che non scaldano la piazza ma possono aiutare i fantallenatori a completare i reparti a seconda delle proprie necessità e priorità.

PELLEGRINI – E’ sicuramente il nome di grido dell’ultimo giorno di mercato: il ritorno in Italia del terzino (ex Eintracht Francoforte, ora alla Lazio) può essere un buon investimento, a patto che stia bene fisicamente.

KYRIAKOPOULOS – Dopo un ottimo avvio con il Sassuolo, il greco è stato messo da parte da Dionisi senza un apparente motivo. A Bologna può ritornare a sfrecciare e regalare bonus: se l’avete svincolato, è il momento di riprenderlo.

ZORTEA – Con la partenza del greco, il Sassuolo ha deciso di sostituirlo con il giovanissimo tornante dell’Atalanta. Per lui più spazio e probabili bonus: una chance la merita.

BAJRAMI – Operazione a titolo definitivo da 6 milioni di euro: il Sassuolo potrebbe aver piazzato il vero colpo in Serie A. Il talentuoso albanese, se messo nelle giuste condizioni, può davvero fare la differenza come l’anno scorso.

BREKALO – Anche il croato rappresenta un vero colpo ad effetto: il laterale offensivo della Fiorentina può fare davvero bene con il gioco di Italiano a patto che recuperi presto la forma, visto che per mesi non ha visto campo al Wolfsburg.

ZURKOWSKI – L’outsider di turno è lui, l’ex Empoli e Fiorentina che non è riuscito a trovare spazio anche a causa degli infortuni. Per Gotti è senza dubbio un colpo importante e lui è pronto a regalare dei bonus a centrocampo (utili per arrivare a podio).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Fantacalcio, colpo pazzesco last minute in Serie A: gli utenti sognano

Fantacalcio, guida all’asta di febbraio: i nomi

Zortea Sassuolo acquisto fantacalcio
Zortea Sassuolo (screen Instagram)

DUDA – La sorpresa di questa sessione: il nome e il profilo sono di prim’ordine, a Verona non può non fare la differenza. Dotato di esperienza internazionale, può essere il colpo in sordina che può farvi svoltare.

THAUVIN – L’Udinese potrebbe aver messo a segno un colpo pazzesco per l’attacco, a patto che l’ex campione del mondo torni ad essere quel calciatore tanto ammirato nei suoi anni in Europa.

GAICH – L’attaccante argentino ha deluso nella sua esperienza al Benevento ma le qualità sono state solamente inespresse; a Verona sperano che possa regalare dei gol pesanti per la salvezza. Si può scommettere ma come quinto o sesto slot.

ILIC – A Torino può diventare uno dei centrocampisti più prolifici del nostro campionato: Juric stravede per lui e non è escluso che possa giocare più avanzato rispetto all’ultima esperienza di Verona.

SHOMURODOV – L’attaccante uzbeko è un colpo da prendere senza dubbi: a La Spezia troverà spazio e gol, noi ci scommettiamo senza dubbi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Fantacalcio, guida all’asta: chi prendere dei nuovi arrivi in Serie A

VIGNATO – Insieme a Duda e Zurkowski, anche Vignato è un nome da tenere in considerazione che alla lunga può portare dei risultati inattesi. Settimo o ottavo slot, potrete scommetterci.

PICCOLI – Stesso discorso di Vignato ma con più chance di mettere minuti: può diventare la prima alternativa per l’attacco, da tenere in considerazione.

ILKHAN – Arrivato tramite uno scambio con Vieira, il piccolo Kovacic può stupire a Genova sotto la gestione Stankovic. Ottavo slot di qualità: può sorprendere.

Impostazioni privacy