Anche bloccate e rigide: potenziali cause e possibili rimedi

Lo stretching è essenziale per recuperare mobilità e flessibilità; quello delle anche bloccate è un problema molto comune. Scopriamo cause e rimedi. 

flessibilità anca
Fitness (Pixabay)

Conosciuto anche con il nome di coxartosi, l’infortunio delle anche bloccate è un problema molto comune ed è principalmente causato dalla deteriorazione progressiva della cartilagine nell’articolazione dell’anca. All’origine dell’infiammazione vi è l’usura della membrana che ammortizzare gli urti durante il movimento delle articolazioni. Il dolore e la rigidità causate dal consumo eccessivo della cartilagine deriva dallo sfregamento delle ossa  Questo disturbo limita sensibilmente i movimenti e compromette considerevolmente la qualità della vita del paziente.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Esercizi per anca e bacino più flessibili: ecco come

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pietro Domestici (@pietrodomestici.fisioterapista)

Il problema dell’anca bloccata può influire negativamente sulla qualità della vita delle persone affette, compromettendo anche altre aree corporee; in particolare la zona attorno alla colonna lombare, il ginocchio, la zona sacro-iliaca; tuttavia può essere risolta con specifici esercizi di stretching mirati a recuperare la flessibilità perduta.Come si può intuire dal termine, la coxartosi indica una particolare forma di artrosi all’altezza dell’anca. La sua insorgenza è spesso correlata a fattori differenti, quali:

  • età
  • sedentarietà
  • sovraccarico
  • malattie del tessuto connettivo
  • obesità
  • malattie congenite

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Addio Mourinho, clamoroso Roma: il tecnico ci pensa, motivazione pazzesca

Gli esercizi consigliati per riequilibrare la mobilità dell’anca sono tutte attività mirate a recuperare, attraverso il rinforzo muscolare l’articolazione attorno all’area del bacino e la sua flessibilità. Prima di avviare un allenamento mirato è sempre bene ricordare alcuni minuti di riscaldamento attraverso movimenti rotatori alternati  fasi di allungamento e distensione degli arti. Inoltre, è suggerito avviare l’attività senza forzature, rispettando i propri tempi e vincoli motori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Juventus, gesto folle di De Laurentiis in tribuna: tifosi in visibilio

A seguire la lista degli esercizi di stretching consigliati per recuperare la flessibilità dell’anca:

  • stretching dei quadricipiti da seduti
  • stretching dei flessori dell’anca in piedi
  • stretching dell’abductor da seduti

In seguito, le tre principali attività motorie mirate al rafforzamento dell’area circostante:

  • rafforzamento del quadricipite da seduti
  • rafforzamento dei muscoli glutei in piedi
  • rafforzamento dei muscoli adduttori da seduti