Michael Schumacher, quanto costa alla famiglia per tenerlo in vita: cifre anormali

Michael Schumacher a quasi dieci anni dall’incidente: ecco le cifre pazzesche spese dalla famiglia del campione tedesco per mantenerlo in vita.

Michael Schumacher costo vita
Michael Schumacher e il manager, Jean Todt festeggiano il trionfo (Instagram)

Con ben 7 titoli mondiali vinti in Formula 1, Michael Schumacher è uno dei piloti che verrà ricordato a lungo per le sue prodezze in pista.

A 300 Km/h bruciava avversari, battendo tempi record assoluti, nonché facendo una certa abitudine a conquistare il podio al termine delle corse.

Jean Todt era il suo mentore e coach manager per eccellenza in Ferrari, la scuderia dove Michael ha attraversato certamente il periodo più brillante della sua favolosa carriera. Lo stesso manager è stato un amico e padre allo stesso tempo anche fuori dallo sport automobilistico.

Dopo il terribile incidente del 2013, Jean è stato accanto a Michael senza lasciarlo neanche per un minuto. Il tutto naturalmente accompagnato dal calore della famiglia e la moglie, Corinna su tutti che oggi non ci danno alcun aggiornamento sul suo stato di salute

Michael Schumacher, la spesa per la sopravvivenza è assurda: numeri fuori da ogni logica

Michael Schumacher costo vita
Michael Schumacher (Instagram)

Il sette volte campione della monoposto in Formula 1, Michael Schumacher ha vissuto una vita intera sulle automobili in pista, stracciando record su record.

Non ha quasi mai subito un incidente grave, tranne nell’occasione del Gran premio di Silverstone, nel 1999 che gli costò la rottura della tibia e del perone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lucia Javorcekova show, il capodanno in spiaggia è da bollino rosso – FOTO

Quando poi ha appeso il casco e i guanti al chiodo, il campione tedesco si era concesso un momento di pausa e magari chissà, se non fosse stata per la testa battuta durante la gara di sci in vacanza su una roccia, forse ora lo staremmo vedendo protagonista in uno sport alternativo a quello che gli ha permesso di diventare grande.

All’inizio su Micheal, nessuno pensava ad una situazione grave dal punto di vista salutare e invece, il corso degli avvenimenti ha recitato un’evidente frattura al cranio per il sette volte campione del mondo.

Naturalmente Michael è stato costretto a sottoporsi a controlli periodici in ospedale, fin quando la famiglia ha deciso di riportarlo a casa e mantenerlo in vita attraverso cure piuttosto specifiche.

In attesa di aggiornamenti sullo stato di salute e nella speranza che possa ritornare alla normalità nel più breve tempo possibile, oggi la famiglia del Kaiser di Kerpen spende per il suo campione più grande di tutti i tempi la ‘bellezza’ di 191 mila euro a settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–>  Giulia de Lellis perde i vestiti in aeroporto! Senza reggiseno è venuto fuori il mondo – FOTO

In calcoli giornalieri, per Michael la famiglia arriva a sborsare circa 27 mila euro, approfittando così dell’ingente patrimonio a disposizione, accumulato per tutti i successi e i trofei in bacheca raggiunti.

Impostazioni privacy