Annuncio, firma e accordo: Zidane-Juventus sempre più vicini

Annuncio, firma e accordo: i tifosi sognano, Zidane-Juventus è un’opzione concreta per l’anno prossimo. Le parti sono sempre più vicine. 

Zinedine Zidane Juventus
Zinedine Zidane (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’accordo preso nelle scorse ore è ormai confermato e ufficializzato: Deschamps rimarrà come nuovo CT della Francia per le prossime edizioni dell’Europeo e del Mondiale, allontanando di fatto il successore designato, ossia Zidane. Il francese, ex Real Madrid, continua ad essere libero e per lui possono aprirsi le porte di qualche club importante, tra cui la Juventus.

Si sa da tempo che la ristrutturazione della dirigenza – e non solo – porterà una rivoluzione tecnica di prim’ordine con elementi in grado di fare la differenza in tutti i settori: a cominciare dall’allenatore, che avrà il compito di dare un gioco assente ormai da anni a Torino, Zidane rappresenta il meglio per tanti motivi: è un ex molto amato, ha dimostrato di poter essere un top assoluto vincendo tre Champions di fila e ha la possibilità di fare bene rilanciando una Juventus che da anni sembra l’ombra di se stessa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calcio, Mbappé stacca Ronaldo e Messi: quanto guadagna il fuoriclasse francese

Zidane-Juventus, ora si può

Juve festa gol Zidane
Juve festa gol (screen Instagram)

E proprio in questo senso, con l’annuncio riportato da ‘RMC Sport’, la Federazione francese ha deciso di continuare con Deschamps che ha fatto molto bene sulla panchina dei ‘Blues’. Zidane si allontana definitivamente e dunque resta da capire quelle che saranno le mosse della nuova dirigenza, pronta ad investire pesantemente sul cambio della guida tecnica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo, vicinissima la firma: quanto guadagnerà il portoghese

Zidane sarebbe lusingato di avviare un progetto a lunga scadenza con pieni poteri, avendo anche voce in capitolo sul mercato che inevitabilmente sarà il tema centrale del nuovo corso: nuova linfa vitale per riportare entusiasmo in una piazza ormai da troppo tempo scontenta.