Tumore al pancreas: a quali sintomi prestare attenzione e come si scopre

La notizia del peggioramento delle condizioni di salute di Gianluca Vialli hanno mandato nello sconforto il mondo del calcio

Tumore Pancreas

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La notizia del peggioramento delle condizioni di salute di Gianluca Vialli hanno mandato nello sconforto il mondo del calcio che negli ultimi giorni ha già dovuto dire addio a due personaggi molto amati come Sinisa Mihajlovic e Mario Sconcerti. L’ex giocatore, tra le altre, di Sampdoria e Juventus sta lottando ormai da cinque anni contro un tumore al pancreas. Vialli aveva annunciato la settimana scorsa di sospendere il suo impegno con la Nazionale di Roberto Mancini per affrontare una nuova fase della malattia.

Tumore al pancreas: quali sono i sintomi e come si scopre

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cancer de Pancreas (@cancerdepancreas21)

Ma quali sono i sintomi e come si può scoprire di avere un tumore al pancreas? Il sito personaltrainer.it ha dato diverse delucidazioni in merito. Innanzitutto il pancreas è una ghiandola importantissima per gli equilibri digestivi e glicemici dell’intero organismo che svolge due funzioni fondamentali per il nostro corpo: produce ormoni che regolano il livello di zuccheri nel sangue e produce enzimi per la digestione degli alimenti. Il tumore al pancreas subentra quando alcune sue cellule si moltiplicano senza controllo e diffondono ad altri tessuti e organi, compromettendone le normali funzioni. Nelle fasi iniziali, il tumore al pancreas non produce dei segni particolari, mentre sintomi più evidenti e caratteristici compaiono quando la malattia ha iniziato a diffondersi agli organi vicini. Intercettare il tumore al pancreas nelle sue fasi iniziali può salvare la vita, poiché la diagnosi precoce consente di attuare un trattamento tempestivo. Per i tumori in fase iniziale, la chirurgia offre la possibilità di curare la malattia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mantenersi in forma a tavola: tutte le proprietà del pompelmo

Come spiega personaltrainer.it il tumore al pancreas rientra tra i cinque tumori più frequenti (nel dettaglio, si trova al quarto posto, con il 5% dei casi) e, attualmente, rappresenta la terza causa di morte oncologica. Ad esserne più colpite sono le persone nella fascia d’età compresa tra i 50 e gli 80 anni. Ad incidere sono sicuramente alcuni fattori come il fumo, l’abuso di alcolici e caffè, grasso stratificato sull’addome, diabete, alimentazione ricca di grassi e proteine animali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maschere per il viso fai da te: ad ogni pelle la propria ricetta

Come detto in precedenza da personaltrainer.it i sintomi del tumore al pancreas vengono registrati solo in fase avanzata della malattia. Un campanello d’allarme può essere il cosiddetto “dolore a cintura” un problema nella parte centrale e superiore dell’addome, che può irradiarsi al dorso. Altri sintomi riconducibili possono essere: perdita di peso improvvisa, mancanza di appetito, colorazione gialla della pelle, prurito insolito, affaticamento, difficoltà digestive e irregolarità intestinali.