Serie A, come riattivare l’abbonamento DAZN dopo il Mondiale: il procedimento

Finito il mondiale tornano i campionati, ecco come riprendere le fruizioni per i tanti che avevano deciso di sospendere il proprio abbonamento

Dazn riattivazione abbonamenti
Dazn logo (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

È stato un lungo stop invernale questo causato dai mondiali in Qatar, adesso però per il 2023 ricominceranno i campionati e sono in tantissimi a volersi far trovare pronti. Prima del mondiale infatti sono piovute le disdette e le “messe in pausa” al proprio abbonamento Dazn, inutili i tentativi di offerte proposte dalla piattaforma per arginare l’emorragia di abbandoni, adesso però è tempo di tornare ed ecco quali saranno i passi da seguire per far ripartire l’abbonamento.

“Metti in pausa l’abbonamento” che ha coinvolto tanti abbonati, ecco come far ripartire la visione

Dazn riattivazione abbonamenti
Giorgia Rossi negli studi di DAZN (Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>La frecciata di Capello a Mou: ecco cosa ha detto a Sky Calcio Club

Per gli utenti, tantissimi, che hanno scelto di mettere in pausa il proprio abbonamento Dazn è arrivato quasi il momento della riattivazione, per non perdersi nemmeno un evento è già il caso di programmare il giorno di ripresa delle fruizioni, ecco come fare.

Per prima cosa si dovrà fare il Log-in sul sito Dazn per accedere alla propria area personale ed in seguito cliccare sulla voce “Abbonamento”, a questo punto si avranno due possibilità, quella di riattivare subito, cliccando su “Mantieni Dazn attivo”, oppure di programmare una data di attivazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Calciomercato Juventus, la decisione su Adrien Rabiot

Starà all’utente scegliere cosa fare ma, per non dimenticarsene, il consiglio è quello di impostare una data per la riattivazione al giorno antecedente della prima competizione che si vuole seguire. L’attesa per il ritorno ai campionati del resto è tantissima e perdersi la prima partita della propria squadra del cuore sarebbe un duro colpo da digerire per qualsiasi tifoso!