Gianluca Vialli come sta? Le condizioni si aggravano

La scorsa settimana aveva comunicato di prendere una pausa dagli impegni con la Nazionale per affrontare un nuovo ritorno della malattia

Gianluca Vialli
Gianluca Vialli (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non è un momento felice per il calcio italiano. Dopo la morte, inaspettata nonostante la malattia contro la quale combatteva da tempo, di Sinisa Mihajlovic, i cui funerali si sono tenuti ieri, lunedì 19 dicembre, e quella improvvisa del giornalista Mario Sconcerti, un’altra notizia tiene in apprensione tutto il mondo sportivo: nelle ultime ore condizioni di Gianluca Vialli sono peggiorate. L’ex attaccante, tra le altre, di Sampdoria e Juventus sta lottando da cinque contro un tumore al pancreas.

Vialli, le condizioni peggiorano: la madre lo raggiunge a Londra

Mondiale Italia
Roberto Mancini e Gianluca Vialli (Ansa)

La scorsa settimana Gianluca aveva comunicato, tramite il sito della Figc, di prendere una pausa dai suoi impegni con la Nazionale con la quale è diventato campione d’Europa, per l’aggravarsi della malattia. La speranza dell’idolo della tifoseria blucerchiata sarebbe quella di tornare a ricoprire il suo ruolo al fianco del suo amico di una vita Roberto Mancini. Vialli ha sempre definito il tumore “un ospite indesiderato“, parole anche per dare forza a chi, come lui, combatte ogni giorno questo tipo di battaglie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonucci piange per il grande uomo: “Avevi grandi valori”

Tutto il mondo calcistico è in ansia e la notizia del peggioramento delle sue condizioni ha mandato nello sconforto amici e tifosi. Ieri da Londra è arrivata la notizia che le sue condizioni si sono aggravate al punto da obbligarne il ricovero nella clinica dove Vialli aveva già sostenuto i due cicli di chemioterapia per il tumore al pancreas scoperto nel 2017.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mbappé Real Madrid, Perez ci riprova ma la clausola lo vincola: ecco quando può svincolarsi

A confermare questa terribile notizia anche il fatto che la mamma Maria Teresa, di 87 anni, è partita da Cremona verso la capitale inglese per stare a fianco a Gianluca.