Marquez affonda Bagnaia, “Non è suo il merito della vittoria!”

Senza peli sulla lingua Marc Marquez riaccende la diatriba con la Ducati, nel mondiale 2022 il pilota più forte è stato un altro!

Marquez dichiarazioni Bagnaia
Pecco Bagnaia (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sembra intenzionato a ritornare in pista cosi come un tempo il campionissimo Marc Marquez, anche per quel che riguarda le dichiarazioni scottanti che da un po’ mancavano all’appello e che sono tornate ad infiammare il Paddock. Questa volta l’attenzione dello spagnolo si è rivolta verso il vincitore del Mondiale 2022 che, a suo dire, non sarebbe meritevole del titolo. Chissà come la prenderà Pecco Bagnaia in vista della prossima stagione di MotoGp, l’impressione però è che la diatriba sarà più accesa di sempre.

Marquez infiamma il Paddock: “Quartararo il più forte, battuto solo da una moto nettamente migliore!”

Marquez dichiarazioni Bagnaia
Marc Marquez (Foto di Vidal per ANSA)

A parlare della stagione da poco conclusa è stato ancora Marc Marquez, ospite ad un evento organizzato dallo sponsor Estrella Galicia, come sempre pochi giri di parole per l’8 volte campione del mondo che ha puntato le attenzioni tutte su Pecco Bagnaia, ci saranno conseguenze?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP: Disastro per Yamaha, la brutta caduta di Quartararo preoccupa il team, a rischio il 2023

Queste le parole del pilota di Honda: “E’ stato un bel mondiale, segnato da un pilota che da solo ha fatto la differenza, soprattutto nella prima metà di stagione, nella seconda parte Quartararo è stato divorato solo dalla superiorità delle Desmosedici, anche se ha commesso qualche errore”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scossone in Moto Gp, furia Marc Marquez: fans senza parole

Non ci sono quindi dubbi su chi sia stato il miglior pilota nel 2022, per Marc Marquez è il francese Fabio Quartararo ad aver brillato più di tutti, anche se nulla ha potuto contro la superiorità, numerica e qualitativa, della casa di Borgo Panigale.

Per il prossimo anno Bagnaia dovrà quindi dimostrare di meritare il titolo, soprattutto perché avrà davanti a se un avversario in più da battere con il ritorno in piena forma di Marquez e soprattutto un Quartararo in cerca di vendetta, staremo a vedere ma quel che si preannuncia è un Motomondiale in cui le emozioni abbonderanno gara dopo gara.