Chi è Frederic Vasseur, l’uomo scelto dalla Ferrari

E’ arrivata l’ufficialità per quel che riguarda il futuro Team Principal di Ferrari, non tutti sanno però chi è veramente Frederic Vasseur

Chi è Friedric Vasseur
Frederic Vasseur e Charles Leclerc (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dopo il susseguirsi di voci ed indiscrezioni è arrivata finalmente l’ufficialità, ultimi 15 giorni di lavoro per Mattia Binotto in scuderia Ferrari prima di lasciare il posto nel nuovo anno a Frederic Vasseur, un nome noto nell’ambiente ma meno ai tifosi. Anche se sempre dietro le quinte l’ingegnere francese non è di certo un novizio, dal 1996 si è fatto notare anche nel panorama adiacente alla Formula1 e fino ad oggi ha portato avanti una carriera indiscutibile con successi che in molti nemmeno avrebbero immaginato.

Frederic Vasseur, dal team vincente in Formula3 agli anni con la Sauber, ecco chi è l’ingegnere francese sbarcato in Ferrari

Chi è Friedric Vasseur
Friedric Vasseur (Foto Instagram)

Una carriera lunga legata ai motori che è cominciata proprio nel 1996 con la fondazione di una sua scuderia, il Team ASM in collaborazione con Renault, che arrivò anche a vincere in Formula3 nel 1998 ed in Formula3 Euroserie dal 2004 al 2007.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1, Ferrari: ufficiale il nome del nuovo team principal

Vasseur ha collaborato anche con Nicolas Todt, figlio del più famoso ex Team Principal di Ferrari Jean Todt nel 2004, fondando il Team ART con il quale è arrivata un’altra serie di vittorie nei campionati GP2 e GP3, l’ultima nel 2018 portata a casa insieme a George Russel, attuale pilota di Mercedes.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, Sebastian Vettel pronto a tornare: rivelazione fantastica

La prima volta in Formula1 per Frederic Vasseur è stata nel 2016 quando Renault lo ha scelto come suo Team Principal, esperienza però meno fortunata delle altre che non è durata nemmeno un’intera stagione. L’anno successivo tuttavia l’ingegnere era di nuovo in pista ma questa volta alla guida del team Sauber dove è rimasto in carica fino ad oggi.

La nuova avventura targata Ferrari può essere comunque considerata l’apice della carriera di Vasseur e non può che salire la curiosità nell’attesa di valutare il suo operato. Per questo non manca tuttavia molto, circa un mese e scopriremo dal vivo le potenzialità reali dell’ingegnere francese a disposizione della casa di Maranello.