Galliani esagera, tifosi del Monza in delirio, ma lo ha fatto davvero?

Questa volta è stato incontenibile Adriano Galliani, “Monza meglio del Milan”, Quando ci si può preparare al grande passo?

Adriano Galliani sogno Monza
Adriano Galliani (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Senza giri di parole in occasione della festa di Natale in casa Monza, Adriano Galliani ha fatto capire a tutti quale sia il sentimento che lo lega alla squadra e con presupposti del genere è difficile non sognare. Il suo Milan e quello di Berlusconi ha alzato 5 volte la coppa dalle grandi orecchie ma per l’amministratore delegato del club brianzolo l’emozione della promozione in A della sua squadra del cuore non ha paragoni a livello di emozioni, possono sognare anche i tifosi.

Galliani infiamma la piazza “Si è realizzato un sogno che avevo da bambino”

Adriano Galliani sogno Monza
Galliani e Berlusconi, l’amministratore delegato e il proprietario del Monza (Ansa)

É proprio così, almeno da quanto emerso dalle parole di Adriano Galliani, nonostante il passato di gloria in uno dei club più titolati della storia proprio durante la sua permanenza è a Monza che il dirigente ha trovato la sua vera dimensione ed il compimento di quello che era il sogno di una vita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mercato Juventus, si cerca un vice-Cuadrado: nuovo nome sul taccuino

Queste le parole di Galliani: “Alle 23.12 del 29 maggio, dopo la vittoria contro il Pisa, piangevo, si è realizzato il sogno di quando ero bambino e dopo 110 anni il Monza è arrivato in Serie A, non sarebbe stato possibile senza Berlusconi così come non sarebbero state possibili le 5 coppe dei campioni al Milan”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mercato Roma, piace un attaccante della Liga spagnola

Con un tifoso così è davvero vietato smettere di sognare, dopo la campagna acquisti da top club tuttavia la squadra ha subito una brusca frenata in questo inizio di campionato, prima di tutto bisognerà ritrovare la quadratura del cerchio e conquistare la Serie A ancora una volta e magari con continuità per poi pensare al futuro in cui, con una società del genere, sembra proprio che i tifosi possano sperare in qualche altra conquista altrettanto storica.