Colpo Inter per l’anno prossimo: bloccato il top player per l’attacco.

Colpo Inter per l’anno prossimo: la dirigenza sta per perfezionare un’operazione a sorpresa. Bloccato il top player per l’attacco, le ultimissime sulla situazione dei nerazzurri in vista del prossimo mercato estivo. 

Inter esultanza gol Lukaku rimane
Inter esultanza gol (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il campionato è ormai fermo ma le manovre di mercato sono appena iniziate. Se l‘Inter intende migliorare il proprio roster, Marotta e Ausilio sono già al lavoro per trovare i tasselli giusti da consegnare ad Inzaghi. La proprietà ha intenzione di costruire una formazione sempre più forte e in questo senso prevale la voglia di ritornare protagonisti in Italia e in Europa.

Come riferisce ‘Gianlucadimarzio’, i nerazzurri stanno pensando ad una mossa ben precisa per rinforzare l’attacco: il nome prescelto è una vecchia conoscenza dei tifosi che sperano possa concretizzarsi…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina-Arabia Saudita, 1-2 le pagelle e il tabellino della partita

Colpo Inter per l’anno prossimo: il top player può vestire ancora il nerazzurro

Romelu Lukaku rimane all'Inter
Romelu Lukaku (screen Instagram)

Lukaku potrebbe rimanere anche l’anno prossimo, magari con miglior fortuna vista la fatica che sta facendo per recuperare la forma migliore post infortunio. Dopo l’esperienza negativa al Chelsea, anche a Milano ha dovuto fermarsi a causa di un problema muscolare che l’ha tenuto a lungo fermo.

La situazione con i ‘blues’ potrebbe risolversi in maniera abbastanza agevole, visto che a Londra sembrano propendere per altri piani. Ad ogni modo, potrebbe rimanere ancora in prestito, poiché l’Inter non ha la potenza economica adatta per poterlo riacquistare a certe cifre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Belgio-Canada 1-0 le pagelle e il tabellino della partita

Tuttavia, per ora è solo un’idea da parte della dirigenza per cercare di sfruttare l’usato sicuro, una garanzia per l’attacco dei nerazzurri memori delle magie messe in atto solamente due anni fa con Conte al comando.