Il vice campione olimpico si riveste di argento

La stagione di Coppa del Mondo è iniziata anche per la squadra di sciabola. La prima prova, infatti, si è svolta ad Algeri dal 10 al 13 novembre. Per l’occasione il CT livornese Nicola Zanotti ha convocato i seguenti atleti.

Scherma vice campione olimpico
Samele (Foto IG)

Per la sciabola femminile: Michela Battiston, Martina Criscio, Alessia Di Carlo, Rebecca Gargano, Rossella Gregorio, Chiara Mormile, Eloisa Passaro e Claudia Rotili. Ad aumentare il già folto numero di azzurre hanno partecipato, a loro spese, anche Benedetta Baldini, Sofia Ciaraglia, Benedetta Fusetti e Vally Giovannelli.

Per la sciabola maschile le convocazioni hanno coinvolto: Enrico Berrè (finalmente arruolabile dopo la recente operazione), Dario Cavaliere, Luca Curatoli, Michele Gallo, Matteo Neri, Riccardo Nuccio, Giovanni Repetti, Luigi Samele e Pietro Torre. Hanno partecipato, a loro spese, anche Luca Fioretto, Gabriele Foschini e Giacomo Mignuzzi. A sostenere il gruppo azzurro, oltre al già citato CT Zanotti, i Maestri Andrea Aquili, Benedetto Buenza, Leonardo Caserta e Alessandro Di Agostino.

Samele inizia col botto: è secondo

Scherma vice campione olimpico
Samele (IG fotografia)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> La spadista siciliana si impone nella prima gara di Coppa del Mondo

La gara è stata vinta da georgiano Sandro Bazadze (per lui seconda vittoria in carriera) allenato dal Maestro francese Christian Bauer (ex CT azzurro). Il podio, però, veste anche d’azzurro con il vice campione olimpico in carica Luigi Samele.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Scherma: le azzurrine brillano a Manchester

Il foggiano, allenato dal Maestro Andrea Terenzio alla Virtus scherma di Bologna, inaugura così la prima prova di Coppa del Mondo. La pura cronaca racconta che il finanziere foggia ha conquistato il secondo posto anche nella medesima tappa del 2018. In questa edizione Samele è riuscito a sconfiggere: l’ungherese Decsi (15-9), il rumeno Cidu (15-14), il tedesco Kindler (15-11) e il Romania, Teodosiu (15-10).

Per gli altri italiani spicca il top 16 del poliziotto napoletano, allenato dal Maestro Leonardo Caserta, Luca Curatoli.

Ecco la classifica finale:

Classifica (175): 1. Sandro Bazadze (Geo), 2. Luigi Samele (ITA), 3. Ziad Elsissy (Egy), 3. Bolade Apithy (Fra), 5. Maxime Pianfetti (Fra), 6. Iulian Teodosiu (Rou), 7. Bongil Gu (Kor), 8. Matyas Szabo (Ger), 9. Luca Curatoli (ITA), 19. Giacomo Mignuzzi (ITA), 23. Pietro Torre (ITA), 26. Giovanni Repetti (ITA), 27. Michele Gallo (ITA), 29. Dario Cavaliere (ITA), 46. Matteo Neri (ITA), 48. Riccardo Nuccio (ITA), 83. Gabriele Foschini (ITA), 90. Enrico Berrè (ITA).

Impostazioni privacy