Formula 1, dramma Ferrari: il retroscena su Leclerc spiazza i tifosi

Questo weekend ad Abu Dhabi calerà il sipario sul Mondiale 2022 di Formula 1, nel quale la Ferrari avrebbe voluto essere maggiormente protagonista

Charles Leclerc golpe Binotto
Charles Leclerc (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ultimo appuntamento stagionale del 2022 ad Abu Dhabi, poi sul Mondiale di Formula 1 calerà il sipario. Stagione complessa per la Ferrari che dopo un ottimo inizio ha visto il crollo delle proprie prestazioni a causa di poca affidabilità della macchina ed errori delle strategie e dei piloti che hanno influito sui risultati. Impeccabile è stata invece la Red Bull e soprattutto Max Verstappen che ha conquistato il secondo titolo consecutivo già da qualche settimana, dimostrando la sua enorme superiorità.

Retroscena incredibile in casa Ferrari: ecco cosa ha fatto Leclerc

Leclerc golpe Binotto
Charles Leclerc (Foto Instagram)

Di certo in casa Cavallino si sarebbe potuto fare di più. Molti sono stati gli errori grossolani che hanno fatto buttare al vento vittorie e molti punti durante tutto l’arco della stagione. Questi episodi hanno creato non poche frizioni all’interno della scuderia e di certo Charles Leclerc non avrebbe voluto arrivare all’ultimo Gp per giocarsi solamente il secondo posto in classifica generale, che viene conteso con Sergio Perez su Red Bull.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Binotto verso i saluti, Leclerc e Sainz non fanno una piega, tensione al limite in Ferrari

Proprio per questo motivo negli scorsi giorni era rimbalzata la voce che il team principal Mattia Binotto fosse stato sollevato dall’incarico in favore di Frédéric Vasseur. Secondo il giornalista Giorgio Terruzzi il manager si sarebbe però autocandidato avendo ottimi rapporti sia con l’ad di Stellantis Carlos Tavares che con lo stesso Leclerc. Proprio il pilota sponsorizzerebbe il cambio della guida nella scuderia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>   Formula 1, caso Max Verstappen: annuncio shock in conferenza, tutti sconvolti

L’atteggiamento di Leclerc, secondo Terruzzi, “va monitorato con attenzione. Impuntarsi significherebbe assumere responsabilità pesantissime, soprattutto in caso di un insuccesso”. Per questo una presa di posizione così forte potrebbe avere un effetto boomerang per il pilota monegasco.

Impostazioni privacy