Marc Marquez “alieno”, quello che ha fatto non ha spiegazione, Honda senza parole

Marc Marquez continua a stupire, il retroscena raccontato dall’ingegnere HRC fa girare la testa, impensabile che avesse fatto una mossa così!

Marc Marquez incredibile rivelazione
Marc Marquez Honda (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La MotoGP è già proiettata sulla prossima stagione in cui in palio sul piatto ci sono obiettivi importanti, Ducati dopo il successo straripante in stagione non vuole perdere il passo, Yamaha in gara fino all’ultimo sa di poter dire la sua ma all’appello non vuole assolutamente mancare nemmeno la Honda che però a quanto pare dovrà proprio stare agli ordini di Marc Marquez se vorrà fare il salto di qualità, quello che ha dimostrato ancora una volta lo spagnolo ne è l’ennesima conferma.

Marc Marquez versione “Alieno”, batte anche il pc sui dati rilevati in pista, è lui l’unica speranza della Honda!

Marc Marquez incredibile rivelazione
Marc Marquez (Fonte Instagram)

Il racconto è arrivato direttamente da Filippo Tosi, ingegnere elettronico per Honda HRC che in questo momento lavora più che mai al fianco di Marc Marquez per progettare il prototipo migliore in vista della prossima stagione, racconto che ha del surreale ed ha lasciato sbalorditi tutti gli ascoltatori.

Potrebbe interessarti anche >>> Rivelazione incredibile di Marc Marquez, è ufficiale: “Questa non sarà più la mia moto!”

Ecco le parole dell’ingegnere: Marc Marquez è incredibile, al di là di essere un pilota velocissimo riesce a fare cose che per nessun umano sono comprensibili, alcune volte dopo un turno in pista scende dalla moto e scrive su un pezzo di carta i dati della telemetria, la cosa assurda però è che quando vado a confrontarli con quelli rilevati dal computer i numeri corrispondono sempre alla perfezione! E’ una cosa dell’altro mondo”.

Potrebbe interessarti anche >>> MotoGP, scandalo Ducati: arriva la risposta del team

Davvero un racconto che apre ancor di più alle potenzialità infinite dello spagnolo che quindi ha le sue ragioni per continuare ad incitare la Honda a puntare tutto su di lui. Inevitabilmente sarà così per il prossimo anno, e non è detto che le sorprese siano finite qui, con un talento simile in pista l’impressione è che ci si possa aspettare davvero di tutto.

Impostazioni privacy