F1, retroscena Perez: furia Verstappen, cosa ha fatto il messicano

Gran Premio del Brasile che lascia di stucco gli appassionati di motori, diatriba feroce di fine stagione tra i vincenti, i motivi sono assurdi!

Lite verstappen perez
Verstappen (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non sono mancate le emozioni nonostante un finale di stagione in Formula1 che è già scritto da qualche tappa, a dare spettacolo non solo le due doppiette di testa, quella della Mercedes e quella di Ferrari, ma soprattutto quella di metà classifica che ha visto lottare per il sesto e settimo posto i due piloti della Red Bull con tanto di sgarbo pesantissimo di Verstappen che, pur non avendo nulla per cui competere, ha deciso di togliere al compagno la possibilità di agguantare il secondo posto in classifica, conseguenze inevitabili ma ecco i motivi di un tale affronto.

Verstappen “Bullo e rancoroso”, non perdona Perez, Coronel svela i motivi del gesto

Lite Verstappen Perez
Litigio Verstappen-Perez fine gara (Foto Instagram)

Non è stato un bel momento per la Red Bull, sia perché il suo pilota di punta non ha accettato di eseguire gli ordini di scuderia ma anche perché la tensione ad un certo punto la si poteva tagliare con il coltello, sia durante la gara che dopo il termine in cui lo scontro verbale dei due piloti è andato in onda in diretta mondiale.

Potrebbe interessarti anche >>> Red Bull spaccata, volano parole grosse tra i due piloti, è accaduto tutto in diretta tv!

A spiegare le motivazione di tanto rancore ci ha pensato l’ex pilota olandese Tom Coronel, secondo il quale la diatriba avrebbe origini lontane, addirittura a Monaco in cui Perez sarebbe “finito volontariamente sulle barriere”, minando appositamente la gara del compagno.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, futuro Charles Leclerc: arriva la rivelazione che spaventa i tifosi

La vicenda sarebbe stata addirittura confermata dallo stesso Perez a Helmut Marko e Christian Horner, ma ovviamente è ad oggi solo una supposizione, di fatto però ci deve essere qualcosa di profondo sotto il brutto gesto di Max Verstappen, e chissà che questo in futuro non potrà essere il più grande problema da risolvere per la Red Bull.