Quanto guadagna un arbitro in serie A: cifre sorprendenti

Cifre astronomiche quelle guadagnate dagli arbitri di Serie A, anche se spesso non è il loro unico lavoro di certo basterebbe per una vita di lusso!

Guadagni arbitri serie a
associazione italiana arbitri (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

E’ certamente uno dei lavori più difficili quello dell’arbitro, soprattutto quando si approda nella massima serie e si vede il proprio operato giudicato non più soltanto dai giocatori in campo ed il pubblico sugli spalti, ma anche da migliaia e migliaia di spettatori in tv. Non ci si può però lamentare del compenso che rispetto alle effettive ore di impegno raggiunge cifre ragguardevoli, difficile da credere ma l’ultima rivelazione di Marco Bellinazzo per “Il Sole 24 Ore” lascia tutti senza parole.

Circa 200 mila euro a stagione! Guadagni record per gli arbitri di Serie A

Guadagni arbitro serie a
Daniele Orsato (Foto Instagram)

Una notizia che lascerà senza parole gran parte degli italiani ma che è stata confermata proprio da Marco Bellinazzo in una recente intervista, i compensi degli arbitri di Serie A possono toccare i 200 mila euro lordi a stagione, occhio però perché la differenza la fanno diversi fattori.

Potrebbe interessarti anche >>> Si spacca la Roma “Dybala dipendente”, futuro in bilico, tecnico sotto accusa

La parte fissa commissionata è il primo introito ed è elargito per la cessione dei diritti d’immagine, tutto il resto invece dipenderà dalle effettive presenze in campo o in sala var, che ovviamente verranno remunerate in maniera differente.

Potrebbe interessarti anche >>> Juventus, il centrocampista convince sempre di più: si valuta il rinnovo

Uno dei 20 prescelti per arbitrare la massima serie quindi percepirà dai 30 mila ai 90 mila euro l’anno di fisso, a seconda anche dell’esperienza accumulata e 3800 euro per ogni partita arbitrata, che a fine anno saranno 15 o 16. Molto meno per le designazioni in sala Var che comunque portano a casa 1500 euro a presenza, infine per il quarto uomo saranno elargiti 500 euro a gara al fronte dei 1000 assegnati per i guardalinee.

Un lavoro che spesso passa in secondo piano ma a quanto pare sarà da tenere in considerazione e, con i numeri venuti fuori, risulterà sicuramente ancor più strano se consultando Wikipedia magari sotto al nome di Orsato uscirà fuori “professione elettricista”, eppure è proprio così, vedere per credere.