Monza, brutto infortunio per il centrocampista: lascia il campo in lacrime

Nel corso di Monza-Verona, uno dei centrocampisti della squadra lombarda ha subito un brutto infortunio ed ha lasciato in lacrime il terreno di gioco.

Monza infortunio Stefano Sensi
Raffaele Palladino (Instagram – acmonza)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il Monza ha conquistato la quarta vittoria stagionale in campionato imponendosi per 2-0 sul Verona nella tredicesima giornata di Serie A. Nonostante la gioia per il successo, in casa biancorossa c’è ansia: a pochi minuti dal termine dell’incontro, il centrocampista Stefano Sensi ha rimediato un brutto infortunio alla gamba sinistra ed è stato costretto a lasciare il campo trasportato in braccio dai medici. Le prime sensazioni non sarebbero delle migliori.

Monza, infortunio per Sensi: il centrocampista italiano lascia il campo in lacrime

Monza infortunio Stefano Sensi
Stefano Sensi (Instagram – stefanosensi12)

Saranno i prossimi esami strumentali a stabilire i tempi di recupero e l’entità dell’infortunio rimediato alla gamba sinistra da Stefano Sensi nel pomeriggio di oggi. Il centrocampista del Monza ha abbandonato il campo al minuto 87 della gara contro il Verona, vinta dai biancorossi per 2-0 grazie alle reti di Carlos Augusto e Colpani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bologna-Torino 2-1, vittoria in rimonta per gli emiliani: le pagelle e il tabellino della gara

Il giocatore, finito a terra dopo uno scontro di gioco con Sulemana, è stato subito soccorso dallo staff medico della squadra lombarda che poi lo ha accompagnato fuori dal campo in braccio. Dalle prime sensazioni sembrerebbe trattarsi di un problema serio, considerato che Sensi è uscito in lacrime dal terreno di gioco. Non si esclude, però, riferiscono i colleghi de La Gazzetta dello Sport, che il giocatore possa aver riportato solo una brutta contusione alla gamba. Ora l’ex Inter è stato trasportato in ospedale per i primi accertamenti del caso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sampdoria-Fiorentina 0-2, Bonaventura e Milenkovic stendono i liguri: pagelle e tabellino

Si attendono adesso gli esami diagnostici che daranno il responso finale. Già in passato, quando vestiva le maglie di Sassuolo prima ed Inter poi, purtroppo, il centrocampista classe 1995 ha riportato diversi problemi fisici che lo hanno costretto a lungo a rimanere fermo ai box.

Impostazioni privacy