F1, Binotto via dalla Ferrari? Il gesto shock di Arrivabene

Arriva la vendetta dell’ex Team Principal di Ferrari Maurizio Arrivabene nei confronti del suo successore, gesto inequivocabile

Dietriba Binotto Provederl
Mattia Binotto e Maurizio Arrivabene (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Che i rapporti tra Mattia Binotto e Maurizio Arrivabene non siano idilliaci si era capito fin da subito, proprio questo rapporto è stato infatti il motivo principale della dipartita anticipata dell’attuale A.d della Juventus da Team Principal di Ferrari. Dopo i saluti alla scuderia di Maranello ed il tanto silenzio degli ultimi anni ecco però arrivare la stilettata improvvisa che nessuno si sarebbe mai aspettato.

“Allora? Binotto out?”, La risposta di Maurizio Arrivabene sorprende tutti

Diatriba Binotto Arrivabene
Maurizio Arrivabene (Foto Instagram)

A scatenare la reazione è stata la domanda di un tifoso che, all’uscita del pranzo Uefa organizzato in occasione dell’ultima partita della Juventus contro il PSG, ha intercettato il manager juventino con una domanda secca ed eloquente, “Allora? Binotto Out?”, nessuno però avrebbe immaginato una reazione così netta.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, ultim’ora Binotto: l’annuncio sconvolge i tifosi della Ferrari

Dopo la domanda infatti la risposta quantomeno istintiva e secca di Maurizio Arrivabene è stata “Si“, salvo poi smentire subito l’accaduto facendo intendere che stesse solo scherzando. La verità è che di scherzo sembra esserci ben poco e l’Ad Juventus non deve aver digerito ancora la successione dell’ex collega in Ferrari.

Potrebbe interessarti anche >>> Rivoluzione Roma, scendono in campo direttamente i Friedkin, colpo di scena in vista del Derby!

Non è stato di certo Arrivabene tuttavia l’unico a chiedere la testa di Mattia Binotto, dai giornali ai tifosi sembra che gli unici a credere ancora nel Team Principal Ferrari siano proprio i dirigenti della scuderia stessa, nessun cambiamento quindi in vista del 2023, occhio però perché l’impressione è che sarà davvero l’ultima occasione.