Formula 1, ultim’ora Binotto: l’annuncio sconvolge i tifosi della Ferrari

Formula 1, ultim’ora Mattia Binotto: l’ultimo annuncio ha sconvolto tutti i tifosi della Ferrari, arrivano dichiarazioni senza precedenti.

Binotto Ferrari 2023 Rosberg dichiarazioni
Binotto Mattia (Foto Instagram)

Anche il 2022 è stata un’annata piuttosto deludente per i tifosi della Ferrari. Dopo anni d’oblio, la F1-75 sembrava essere finalmente la monoposto giusta per la lotta al titolo. Dopo due vittorie nelle prime tre gare e un vantaggio importante di Leclerc su Verstappen, i tifosi già sognavano.

Il problema è che Max è stato poi praticamente perfetto per tutta la stagione, vincendo ben 14 GP (record di tutti i tempi). La RB 18 è stata troppo forte per la Rossa, che adesso rischia addirittura un sorpasso in classifica da parte della Mercedes. Nonostante questo momento così negativo,  Mattia Binotto ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti. Il Team Principal del Cavallino ha sconvolto tutti con un annuncio folle.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Formula 1, ultim’ora Binotto: arriva l’annuncio inatteso, tifosi sconvolti

Mattia Binotto annuncio devastante
Mattia Binotto (Foto da Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Formula 1, GP Brasile a rischio: la decisione della Fia

Mattia Binotto, ancora una volta, non è banale. Il nativo di Losanna ha rilasciato alcune sorprendenti dichiarazioni in cui ha svelato dettagli succosi sulla stagione della Ferrari. “Mercedes sta tornando su. Non sono troppo preoccupato, perché so che noi ci siamo fermati”, ha rivelato il Team Principal.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Formula 1, problemi per la Ferrari: rivelazione devastante di Binotto

Il suo annuncio, inoltre, ha ovviamente lasciato di stucco i numerosissimi supporters e tifosi della Rossa. “Hanno sviluppato la macchina più di noi, che invece ci siamo fermati relativamente presto per concentrarci sul progetto 2023“. Il prossimo anno sarà molto importante per il Cavallino: con la Red Bull che dovrà fare i conti con le penalità inflitte dalla Fia per aver violato il budget cap e una Mercedes che deve ancora pienamente ritrovarsi, Charles Leclerc e Carlos Sainz avranno l’obbligo di lottare per il titolo.

 

Impostazioni privacy