Risultati NBA: Lakers ok all’OT, settima sinfonia dei Bucks

Sembrano aver ritrovato la condizione i Los Angeles Lakers, seconda vittoria di fila dopo un inizio di stagione da dimenticare, quante emozioni

Risultati NBA 3 Novembre
Milwaukee Buks (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

I tifosi dei Lakers tornano a sorridere anche se per portare a casa la vittoria c’è stato bisogno dei tempi supplementari, la partita contro i Pelicans finisce 120-117 con Ryan incoronato principe della serata grazie al tiro sulla sirena che vale la vittoria. Volano alti anche i Grizzlies che ottengono il loro 5° successo stagionale in casa dei Blazers, 106-111 il risultato finale con tanto del solito JaMorant che mette a segno 20 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, meglio solo Desmond Bane che chiude a 29 punti. Portano a casa la seconda vittoria anche i Clippers, 48 ore di fuoco in cui l’altra compagine di Los Angeles ritrova punti importantissimi, questa volta a discapito dei Rockets. Paul George è la stella di serata che incide con 28 punti insieme ai 21 di Morris.

Si festeggia a Los Angeles, Clippers e Lakers entrambe al secondo successo stagionale

Risultati NBA 3 Novembre
Lakers (Foto Instagram)

Dallas Mavericks – Utah Jazz 103-100, una partita difficile quella portata a casa dalla squadra di Dallas, i Jazz privi ancora di Fontecchio faticano perdendo la partita però nel terzo quarto dove la rimonta da -15 rimette il match in parità fino all’ultima e unica tripla della serata messa a segno da Bullok a 35 secondi dalla sirena che vale la vittoria alla squadra di casa.

Potrebbe interessarti anche >>> Brooklyn Nets, Steve Nash esonerato: chi al suo posto

Chicaho Bulls – Charlotte Hornets 106-88, Una partita a senso unico che è sempre sembrata in controllo da parte dei Bulls, male DeRozan, Vucevic e LaVine.

Potrebbe interessarti anche >>> NBA, infortunio Anthony Davis: tifosi Lakers in ansia

Cleveland Cavaliers – Boston Celtics 114-113 OT, forse questa è stata la partita più intensa dell’intera serata, ritorno in campo di fuoco per Darius Garland che si rende subito protagonista con una prestazione da 29 punti e 12 assist, vittoria che arriva però per mano di Mitchell durante il supplementare.

Miami Heat – Sacramento Kings 110-107, altra partita tirata fino alla fine con la vittoria arrivata grazie alla tripla a 2 secondi dalla sirena di Tyler Herro, miglior giocatore in campo con i 26 punti e 12 rimbalzi di serata.

Milwaukee Bucks – Detroit Pistons 116-91, Non smettono di far sognare i propri tifosi i Bucks che impilano il settimo successo stagionale, unica squadra ancora imbattuta in questo avvio di campionato, Detroit manda 4 giocatori in doppia cifra ma non impensierisce mai la compagine di casa che grazie all’ennesima prestazione eccezionale da 32 punti di Giannis Antetokoumpo mette in ghiaccio la partita.

New York Knicks – Atlanta Hawks 99-112, altra vittoria per i falchi arrivata con una rimonta da 23 punti, Trae Young fuori per un infortunio all’occhio non ha potuto aiutare più di tanto i suoi, i riflettori sono tutti per Murray che segna il suo record personale con 36 punti e 9 assist portati a casa.

Philadelphia 76ers – Washington Wizards 111-121, questa volta i Sixers non scendono mai in campo, quinta sconfitta stagionale con gli ospiti sempre avanti nel punteggio, decisiva la prestazione di Porzingis che segna 30 punti e 9 rimbalzi senza sbagliare mai dalla lunetta.

San Antonio Spurs – Toronto Raptors 100-143, come racconta il punteggio tra le due compagini c’è stata una differenza sostanziale, partita di controllo dei Raptors che dominano anche grazie alla prestazione di Siakam da 22 punti, 11 assist e 10 rimbalzi, sconfitta più amara della storia per San Antonio.