Nadal, decisione inevitabile: arriva l’ufficialità

Dopo oltre un mese dalla sua ultima apparizione in campo è arrivata un’ulteriore stangata per Rafa Nadal, la decisione era inevitabile

Rafael Nadal esclusione Coppa Davis
Rafael Nadal infortunato (Foto Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non sembra intenzionato a calcare ancora il campo il campione maiorchino, almeno per il momento, dopo la finale di Laver Cap giocata in doppio per l’addio al tennis di Roger Federer il campione spagnolo è rimasto fermo ai box. Adesso è in bilico anche il prossimo prestigioso ATP 1000 di Parigi nel quale Nadal non è certo di partecipare, divenuto padre da meno di un mese del piccolo Rafael il tennista è dedito solo alla famiglia e per il finale di stagione sembra che non lo rivedremo ancora calcare i campi di terra rossa, ma non è l’unica decisione a sconvolgere la piazza, la notizia che ha lasciato tutti i suoi tifosi interdetti è da poco stata diramata.

Rafael Nadal escluso dalla nazionale, non convocato per la Coppa Davis

Nadal esclusione Coppa Davis
Rafa Nadal (Getty Images)

Una notizia che non fa felici i tifosi, soprattutto quelli spagnoli che per la loro nazionale non avranno a disposizione il loro pezzo più pregiato, Rafael Nadal manca in Coppa Davis dal 2019 e mister Bruguera non lo ha scelto nemmeno in questa occasione, per la Spagna giocherà il numero uno al mondo Carlos Alcaraz insieme a Pablo Carreno Busta, Bautista Agut e Marcel Granollers, ancora ignota l’entità del quinto convocato che sarà svelato in seguito.

Potrebbe interessarti anche >>> Coppa Davis 2022, i convocati: quante sorprese

Per rivedere Nadal in campo probabilmente ci sarà da attendere le ATP Finals di Torino in cui il tennista ha agguantato la qualificazione già da inizio anno portando a casa due titoli Slam, uno in Australia ed uno in Francia.

Potrebbe interessarti anche >>> Tennis, pesante aggiornamento su Matteo Berrettini: batosta per i tifosi

Per l’Italia l’esclusione di Nadal dalla Coppa Davis potrebbe essere anche una buona notizia, i ragazzi convocati da Volandri sono a caccia di una vittoria che manca dal ’76 nella competizione e con Sinner, Berrettini, Musetti, Fognini e Bolelli si tenterà di tutto per arrivare al titolo partendo dalle Final Eight di Malaga.