Capelli in autunno: consigli per poter prendersene cura

Per poter riuscire a prendersi cura dei capelli anche in autunno esistono tantissimi consigli da poter seguire: ecco i più efficaci.

Capelli consigli
Capelli (Pixabay)

Con l’arrivo dell’autunno arriva inevitabilmente anche la necessità di prendersi maggiormente cura dei propri capelli per non far soffrire loro lo sbalzo di temperature. In questa stagione l’umidità infatti va incontro ad un aumento, e i capelli di conseguenza possono arrivare a diventare opachi e fragili. La diminuzione delle ore di luce durante la giornata impatta poi negativamente anche sulla loro crescita, per cui in autunno la caduta dei capelli diventa molto frequente. Ecco dunque di seguito alcuni utili ed efficacissimi consigli per poter riuscire a prendersi cura dei propri capelli anche in autunno.

I consigli per prendersi cura dei capelli in autunno

Capelli consigli
Capelli (Pixabay)

I capelli rivestono un’importanza fondamentale in quanto proteggono tra le altre cose il cuoio capelluto dal freddo e dai raggi ultravioletti, come evidenziato anche dal Journal of the Faculty of Medicine dell’Università Nazionale Autonoma del Messico. Proteggerli in autunno è dunque necessario, in quanto in questo periodo il ciclo vitale della fibra capillare giunge a conclusione, con i capelli che cadono per lasciare il posto a nuove ciocche. Un primo consiglio per curarli in autunno consiste nella protezione dal calore, per cui si deve ricorrere a versioni smart di dispositivi di riscaldamento. Il secondo è di usare spazzole appropriate, mentre il terzo consiste nel massaggiare il cuoio capelluto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sonniferi naturali, i prodotti migliori per combattere l’insonnia

Il quarto consiglio è di usare un balsamo che sia di aiuto nell’idratare i capelli in modo che questi non si spezzino mentre si utilizza il pettine. Il quinto è di fare attenzione alla dieta, con l’assunzione di proteine, di magnesio e di ferro che può essere molto importante per la salute dei capelli: cibi da mangiare potrebbero dunque essere broccoli, uova, avocado, noccioline, o anche pesce azzurro. Il sesto è di non lavare i capelli ogni giorno: sarebbe consigliabile lavarli ogni due o tre giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Come allenare la velocità: i consigli utili per migliorare nella corsa

Il settimo consiglio è di tagliare le punte ogni sei mesi circa rimuovendo le doppie punte e le punte secche, mentre l’ottavo è invece quello di evitare se possibile la coda di cavallo. Il nono e ultimo consiglio consiste infine nell’applicare e nell’utilizzare i prodotti giusti, ricorrendo anche all’uso di maschere o di sieri naturali che abbiano proprietà anti-caduta, restitutive ed emollienti.

Impostazioni privacy