Inter in allarme, Inzaghi mette in guardia la società, cose da non credere!

Simone Inzaghi guarda al futuro, preoccupato della situazione societaria nell’ultima conferenza ha fatto trapelare tutte le sue perplessità

Inter giocatori in scadenza
Simone Inzaghi (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Saranno tutti sul divano i tifosi interisti alle ore 18:45 per l’importante match di Champions League in cui la squadra di Inzaghi non può sbagliare, in casa contro il Victoria Plzen i nerazzurri sono sicuramente favoriti ma l’allenatore nella conferenza pre-partita ha evidenziato alcune grosse problematiche che a quanto pare lo tormentano, per il futuro la situazione potrebbe precipitare a meno che non si cerchi una soluzione fin da subito.

Inzaghi preoccupato, “per il prossimo anno abbiamo mezza squadra in scadenza!”

Inter giocatori in scadenza
Milan Skriniar (Instagram – milanskriniar)

Un momento di calma apparente per l’Inter che Simone Inzaghi ha sfruttato nella conferenza pre-partita contro il Victoria Plzen per puntare i fari non solo sul match di stasera ma anche sul futuro della squadra, senza peli sulla lingua il tecnico ha dato come si suol dire “un colpo al cerchio ed uno alla botte” rispondendo a tono alla domanda del giornalista riguardo il rinnovo di Milan Skriniar.

Potrebbe interessarti anche >>> Mercato Inter, sul taccuino un centrocampista seguito anche dal Barcellona

Ecco le parole del tecnico: “Situazione Skriniar? Ai rinnovi ci pensano i nostri bravissimi dirigenti ma non c’è solo Skriniar, abbiamo tanti calciatori nella medesima situazione e speriamo che venga risolta presto. Facendo due conti Inzaghi ha i suoi motivi per essere inquieto, soprattutto per il futuro in quanto la prossima Inter potrebbe essere davvero diversa da quella attuale.

Potrebbe interessarti anche >>> Juventus, la previsione di Caressa diventa un meme: le dichiarazioni fanno il giro del web -VIDEO

Sono più di dieci i profili in scadenza o comunque in bilico, anche escludendo Bellanova ed Acerbi per i quali ci saranno diritti di riscatto da esercitare e l’obbligo per Asllani, resta in bilico la questione Lukaku da rivalutare al 30 Giugno e quella relativa ad altri giocatori come Skriniar, D’ambrosio, Darmian, De Vrij, Dzeko, Gagliardini, in scadenza anche in porta Handanovic e Cordaz.

Ci sarà da operare quindi a meno che non si voglia smontare completamente la squadra, alcune situazioni come quelle legate a Skriniar e De Vrij sono più spinose di altre anche se, soprattutto sul secondo trapela positività. La pausa del mondiale potrebbe essere l’ultima occasione per blindare qualche pezzo forte, altrimenti Inzaghi difficilmente potrà dormire sonni tranquilli.