Il giornalista sfida Tudor, dito puntato e risposta che gela lo studio! – VIDEO

Il giornalista sfida Tudor, la sua risposta gela lo studio! – VIDEO. L’ex tecnico del Verona ha risposto così all’inviato del post partita. 

Igor Tudor vs giornalista
Igor Tudor (screen Youtube)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non è stata sicuramente una giornata particolarmente serena per il vulcanico Igor Tudor: l’ex tecnico del Verona, ora al Marsiglia, è stato battuto in casa dal Lens al termine di una gara molto combattuta. Stavolta il Marsiglia non è riuscito a ripetersi come in altre occasioni e per il tecnico è arrivata una sconfitta forse inattesa per quanto creato in campo.

A suscitare maggiormente l’attenzione è stato il post gara, visto che l’inviato ha scatenato la reazione particolare del tecnico per alcune domande non propriamente idonee (dal punto di vista di Tudor), scena che ha causato dell’imbarazzo in studio dove, ad un certo punto, è calato il gelo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma-Napoli, espulso nel finale: tegola al fantacalcio

Il giornalista sfida Tudor: che risposta! – VIDEO

“Nervoso? No, arrabbiato. Oggi non ha vinto la squadra migliore, questo succede e fa parte del gioco. Lo accettiamo. Ma sono convinto che avremmo meritato decisamente un altro risultato. Non posso rimproverare nulla ai miei, siamo orgogliosi per come abbiamo giocato.”

Tuttavia, il giornalista ha scatenato la reazione di Tudor quando gli è stato chiesto se avesse commesso degli errori sulla gestione della gara e dei cambi. Secca la replica dell’allenatore: “Chi?”. “Tu”, gli ha risposto il giornalista con il dito puntato verso Igor. “Che cosa intendi?” prosegue Tudor: “Se hai fatto qualche errore tattico, sulle sostituzione… La domanda è questa.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma-Napoli, show Mourinho nel post gara: la battuta sul ‘tuffatore’ fa il giro del web

In pochi secondi, la tensione nell’aria era palpabile. Tudor alla fine sorprende tutti così: occhiata malefica e mano sulla spalla con allegata risposta elegante (forse la vera sorpresa di tutta la situazione): “Ripeto quello che ho detto, oggi meritava di vincere l’Olympique Marsiglia” prima di andare via e lasciare tutti di sasso.