Cosa poter mangiare dopo l’allenamento: cinque ricette adatte

Per la propria forma fisica è importante scegliere cosa mangiare dopo l’allenamento: ecco cinque ricette che possono essere adatte.

Mangiare allenamento ricette
Colazione (Pixabay)

Tra gli aspetti più importanti da tenere in considerazione quando si cerca di ottenere o di mantenere una corretta forma fisica vi è quello di pensare bene a cosa mangiare dopo aver terminato una sessione di allenamento. La dieta è importantissima non solo per la crescita ma anche per l’aspetto relativo al recupero muscolare, in quanto il corpo ha enorme bisogno del carburante adatto per contrastare i fenomeni di affaticamento tipici del post allenamento. È quindi fondamentale assumere i giusti alimenti per tenere il proprio fisico in salute, privilegiando il più possibile cibi come verdure a foglia verde, uova, pesce o anche cereali. Vediamo dunque cinque ricette molto utili allo scopo.

Mangiare nel post allenamento: cinque ricette

Mangiare allenamento ricette
Kiwi (Pixabay)

Per quanto riguarda la colazione la mattina presto, una buona idea per il pasto da consumare nelle primissime ore della propria giornata può essere costituita da del pane con della marmellata, con del succo d’arancia o anche con una banana, ma un’alternativa potrebbe essere rappresentata anche dalle proteine di uno yogurt o dai grassi buoni della frutta secca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gli esercizi migliori per tonificare e rafforzare l’interno coscia

Per il pranzo dopo l’allenamento, bisogna privilegiare calcio, proteine e verdure, che migliorano la salute sia delle ossa che dei muscoli. Una buona idea potrebbe essere quella di un panino integrale con spinaci e ricotta freschi, con i carboidrati complessi del pane che garantiscono una grande dose di energia al nostro organismo e con la ricotta che è invece un’ottima fonte di amminoacidi essenziali. La Lattuga garantisce invece antiossidanti e vitamina C.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La dieta dei liquidi di Federica Pellegrini: cos’è e come funziona

Per lo spuntino dopo l’allenamento del pomeriggio bisogna puntare ad assumere zuccheri semplici. L’ideale potrebbe dunque essere un frutto di stagione o anche un po’ di formaggio o dello yogurt. Per la frutta, il kiwi o la banana presentano al loro interno una gran quantità di minerali che aiutano nella fase di affaticamento immediatamente successiva all’allenamento, mentre i latticini costituiscono un’ottima fonte di proteine. Infine vi è la cena dopo l’allenamento della sera: prima di andare a dormire non bisogna esagerare con le calorie, per cui bisogna puntare ad un pasto leggero che potrebbe essere per esempio a base di bresaola, rucola e pane integrale.

Impostazioni privacy