Il Toro all’esame Udinese: il modo in cui Juric vuole fermare i friulani

Dopo la sconfitta nel derby contro la Juve che ha lasciato brutti strascichi a livello emotivo, il Torino ha vinto 4-0 in Coppa Italia contro il Cittadella

Torino Juric Schuurs Udinese
Ivan Juric (Alessandro Di Marco – Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non è stata una settimana facile per il Torino. I granata ponevano nel derby contro la Juve la possibilità di rilanciarsi, di tornare alla vittoria dopo un momento buio. Affrontare i cugini nel periodo più nero degli ultimi dieci anni doveva essere un fattore che avrebbe dovuto far pendere l’ago della bilancia verso i granata, dopo tanti anni. Invece è arrivata l’ennesima sconfitta nella stracittadina, meritata, costellata da tantissimi rimpianti per non aver interpretato il match nella giusta maniera.

Toro di scena a Udine: Juric studia un modo per fermare i bianconeri

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Perr Schuurs (@perr_schuurs)

In settimana è arrivata la vittoria per 4-0 in Coppa Italia contro il Cittadella, firmato da Radonjic, Pellegri, Schuurs e Zima, che ha permesso ai granata di raggiungere gli ottavi di finale. Ma è in campionato dove la squadra di Juric deve cambiare marcia: dopo un ottimo inizio, nelle ultime cinque partite è stato conquistato solamente un punto, in casa contro l’Empoli. I giocatori sono quindi chiamati a invertire questa tendenza già dalla prossima partita, complicata, sul campo dell’Udinese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan, il top club piomba su Leao: pronto al pagamento della clausola rescissoria

Alla Dacia Arena sarà dura per il Toro: di fronte c’è una squadra in gran forma che in casa ha battuto Roma e Inter e pareggiato con l’Atalanta. La fase offensiva dei friulani è molto produttiva: 19 i gol segnati finora. Per questo Juric, come rivelato da Tuttosport, sta facendo studiare i movimenti di Beto (capocannoniere dei bianconeri con 5 reti) a Perr Schuurs. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, rinforzi per la difesa: sul taccuino un giovane centrale

Il centrale olandese è diventato il perno della difesa granata grazie alle buone prestazioni offerte quando è stato schierato in campo e Juric, anche in questa occasione, gli consegnerà le chiavi della retroguardia. I clienti non saranno facili da contenere, ma per risalire il Toro deve ritrovare solidità difensiva.

Impostazioni privacy