Formula 1, penalità per Charles Leclerc: il motivo è pazzesco

A Suzuka Max Verstappen si è assicurato il secondo titolo mondiale consecutivo grazie alla penalità di Charles Leclerc, ora altri problemi per il ferrarista

Charles Leclerc austin penalità 5 posizioni
Charles Leclerc (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dopo la matematica conquista del secondo titolo consecutivo di Max Verstappen avvenuto con la vittoria a Suzuka, Leclerc deve lottare per concludere il Mondiale al secondo posto. Nonostante un ottimo avvio di stagione, il divario con SuperMax è stato evidente in tantissimi Gran Premi, sia per scelte rivedibili da parte della Ferrari, sia per la superiorità e la solidità dimostrata dal pilota olandese che, di fatto, non ha commesso un errore in tutto l’anno strameritando la vittoria arrivata nella terra del Sol Levante.

Non c’è pace per Leclerc: altra penalizzazione in vista ad Austin, ecco il motivo

Charles Leclerc Austin penalità 5 posizioni
Charles Leclerc (Foto da Instagram)

Ora mancano quattro gare al termine del Mondiale e Leclerc deve avere l’obiettivo di chiudere al secondo posto, per non concedere la doppietta ai piloti RedBull. Ad ora il monegasco si trova terzo in classifica generale ad un solo punto da Perez. Il podio dovrebbe essere comunque sicuro perché Russell, quarto dista 45 punti. Perso ufficialmente il titolo la Ferrari prova ora alcune sperimentazioni in vista del 2023 e per questo nel Gp americano di Austin, sostituirà l’unità endotermica.

POTREBBE INTERESARTI ANCHE >>> “Copiato da tutti” Lewis Hamilton, rivelazioni scottanti: è successo veramente

Questo ovviamente gli porterà una partenza ad handicap per la gara americana: domenica partirà con 5 posti di penalizzazione in griglia rispetto alla qualifica. La mossa della Ferrari, come detto, non sarebbe dettata da problemi di affidabilità, quanto dalla volontà di fare sperimentazioni in vista della prossima stagione.

POTREBBE INTERESARTI ANCHE >>> Formula 1, la neonata scuderia sogna uno dei migliori piloti

Il Cavallino in questa stagione ha avuto diversi problemi con le power unit e per questo motivo sta cercando di lavorare per apportare dei miglioramenti in vista della stagione 2023. La rossa vuole tornare al più presto sul tetto del mondo e il percorso verso l’obiettivo mondiale parte da qui.

Impostazioni privacy