Cristiano Ronaldo, scoppia il caso: punizione shock dopo il Tottenham

Cristiano Ronaldo, durante la sfida contro il Tottenham, si è avviato negli spogliatoi prima della fine del match: il club lo punisce pesantemente.

Cristiano Ronaldo punizione shock
Cristiano Ronaldo (Foto Instagram)

Cristiano Ronaldo è sicuramente uno dei calciatori più forti di tutti i tempi. Il portoghese ha vinto tantissimo nella sua meravigliosa carriera e per anni è stato l’unico avversario di Lionel Messi nella corsa al pallone d’oro. Dotato di grande velocità e di un’abilità mostruosa nel segnare, il classe 1985 ha indossato maglie gloriose come quelle del Manchester United, del Real Madrid e della Juventus.

Nell’estate del 2021, CR7 è tornato ad indossare la maglia dei Red Devils: dopo una prima stagione in chiaroscuro, il fuoriclasse sta vivendo un inizio di stagione da incubo. Ronaldo, infatti, sta giocando veramente pochissimo e ha trovato soltanto un gol in questi primi tre mesi. Nella serata di ieri, il portoghese è stato protagonista di un gesto bruttissimo. Secondo quanto riportato dalla stampa inglese, il tecnico Ten Hag voleva far entrare Cristiano nei minuti finali: il 37enne ha invece preso la strada degli spogliatoi prima del finale, mostrando tutta la sua ira. In giornata, è arrivata la punizione esemplare da parte del club.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Caso Cristiano Ronaldo: arriva la punizione del Manchester United

Cristiano Ronaldo nuov
Cristiano Ronaldo (Instagram – cristiano)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lazio, il giocatore vuole più spazio: due club monitorano la situazione

Dopo il brutto gesto di Cristiano Ronaldo nel corso della partita con il Tottenham, il Manchester United ha deciso di punire il calciatore. Pugno duro da parte del club: il comunicato è veramente scioccante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Juventus, nuovo obiettivo di mercato: si segue un portiere della Liga

Ronaldo non farà parte del gruppo che sabato affronterà il Chelsea. Il resto della squadra è totalmente concentrato sulla preparazione della partita”. Lo United, nel frattempo, è quinto in classifica e ha tutte le carte in regola per conquistare un posto tra le prime quattro e guadagnare così l’accesso alla prossima Champions League.

Impostazioni privacy