Formula 1, Max Verstappen spaventa il circus: annuncio scioccante

Formula 1, Max Verstappen ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno spiazzato tutti: l’olandese spaventa il circus con parole molto forti. 

Formula 1 Max Verstappen spaventa
Verstappen (Foto Instagram)

Max Verstappen è stato il protagonista indiscusso del Mondiale 2022 di Formula 1. L’olandese, dopo un bruttissimo inizio (2 ritiri nelle prime tre gare) ha trovato la verve e la forza per rimontare e per distruggere poi la concorrenza. La sua estate è stata magica e il nativo di Hasselt ha messo in mostra anche alcune rimonte eccezionali come quella nel Gran Premio del Belgio.

In attesa di capire cosa succederà con la vicenda budget cap (si attende la decisione della Federazione che arriverà probabilmente in inverno), il campione del mondo si gode i suoi successi e parla con estrema tranquillità con i media. Le sue ultime dichiarazioni hanno spaventato il circus: è arrivato infatti un annuncio scioccante.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Max Verstappen spaventa il circus: annuncio scioccante

Max Verstappen stipendio
Max Verstappen (screen Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Formula 1, mossa sconvolgente in casa Ferrari: cosa sta succedendo

Max Verstappen ha spaventato il circus con dichiarazioni non banali. Il campione del mondo del 2022 non intende di certo fermarsi così. “Credo di poter avere ancora qualche stagione in F1 nel mio futuro. Mi auguro che riusciremo ad essere forti anche negli anni che verranno. Il mio obiettivo è quello di vincere ancora tante gare e altri titoli Mondiali“, ha annunciato l’olandese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE — > Formula 1, annuncio terribile di Mattia Binotto: sconcerto totale per i tifosi Ferrari

Il nativo di Hasselt spera poi di avere ancora questo gruppo fantastico nei prossimi anni. Resta comunque da capire cosa farà la FIA con la Red Bull: c’è chi parla di piccole sanzioni pecuniarie (multe), c’è chi parla di probabili limitazioni al budget cap del prossimo anno e c’è anche chi suggerisce decurtazioni di punti.

Impostazioni privacy