Clamoroso sfogo in Serie A: l’allenatore si ‘licenzia’! ”Il presidente cerchi un nuovo tecnico”

Clamoroso sfogo in Serie A: l’allenatore si ‘licenzia’! ”Il presidente cerchi un nuovo tecnico”. Ecco che cosa è successo nelle scorse ore. 

Pallone Serie A 22-23 clamoroso sfogo Serie A
Pallone Serie A 22-23 (screen Sky Sport)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Clamoroso sfogo di un tecnico di Serie A nelle scorse ore. Nel post partita si è lasciato andare a delle dichiarazioni che non possono non far discutere per i contenuti espressi, visto il clamore suscitato nei confronti dei giornalisti presenti che hanno immediatamente riportato la notizia.

Il tam tam mediatico è stato pressoché immediato e siamo assolutamente curiosi di conoscere la risposta del presidente, non nuovo a botta e risposta che animano il gossip calcistico con le classiche dichiarazioni pepate e provocatorie…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quanto costerebbe l’esonero di Allegri: Agnelli disperato, bilancio in rosso

Clamoroso sfogo in Serie A: l’allenatore si ‘licenzia’!

Sarri Martusciello sfogo Serie A
Sarri Martusciello (Ansa)

Stiamo parlando di Maurizio Sarri, tecnico della Lazio, che dopo lo 0-0 contro l’Udinese ha sganciato la bomba relativa al campo dell’Olimpico: “Oggi era impossibile giocare palla rasoterra. Se il terreno di casa è questo deve prendere un altro allenatore, non so giocare in queste condizioni. Dobbiamo trovare una soluzione, anche andare a giocare altrove se necessario. Le mie squadre mettono in pratica circa 700 passaggi palla a terra a partita, in campi così difficili è impossibile.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Post Allegri, 3 ipotesi per il futuro: spunta il ritorno inatteso

“La prestazione è stata complicata, sicuramente viste le condizioni del campo abbiamo cercato di fare il possibile. C’è da dire che abbiamo incontrato il peggior avversario possibile in questo momento, una squadra molto fisica e in salute che ci ha creato ulteriori difficoltà, soprattutto quando giochi ogni 3 giorni.”

La chiosa sull’infortunio di Immobile: “Sicuramente non ci voleva e ci penalizza, bisogna aspettare i nuovi esami perché in questo momento è difficile valutare l’entità del danno subito. Speriamo non sia grave, la risposta certa l’avremo tra 48 ore” ha concluso.