Separazione Totti-Blasi, primo round in tribunale: ecco com’è andata

Separazione Totti-Blasi, primo round in tribunale: ecco com’è andata. La coppia ha discusso dei beni di lusso tra cui i tanto discussi rolex. 

Totti Blasi separazione prima udienza
Totti Blasi (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Francesco Totti e Ilary Blasi si sono ‘ritrovati’ solamente di facciata dopo mesi bui e particolarmente pesanti per ovvi motivi. Come riporta il ‘Corriere dello Sport’, oggi la ex coppia si è ritrovata in tribunale rappresentati dai rispettivi avvocati per discutere del primo round della separazione, un momento atteso e ‘temuto’ da ambo le parti per un semplice motivo: affrontare una situazione del genere non è mai facile per nessuno.

In attesa di sottoscrivere i documenti e mettersi tutto alle spalle, l’ex capitano giallorosso e la showgirl dovranno attraversare un periodo di stand-by finché la legge non deciderà il da farsi, i tempi e i modi. Intanto proseguono le rispettive vite con i nuovi amori: se per Totti c’è Noemi Bocchi, per la Blasi l’eventuale nuovo amante è ancora tutto da scoprire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Serie A, eletto il giocatore del mese di Settembre: il Napoli se lo gode

Separazione Totti-Blasi, primo round in tribunale

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ilary Blasi (@ilaryblasi)

Come scritto sopra, i due non erano presenti e hanno dato tutto in mano agli avvocati per cercare di risolvere la questione il primo possibile. Il giudice prescelto è Francesco Frettoni del Tribunale di Roma, colui che deciderà le sorti della coppia. L’argomento del giorno sono state state le denunce per sottrazione di beni di lusso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Vlahovic e Kostic brillano in nazionale: Juventus, nuove ombre su Allegri

In sintesi si parla dei Rolex, oggetti particolarmente famosi nelle scorse settimane visto che il gossip impazzava proprio su questo fatto: pare infatti che sarebbero stati prelevati dalla cassetta di sicurezza da Ilary Blasi, un dispetto nei confronti di Totti a cui era particolarmente legato. La collezione sembra sia stimata in un valore di circa 700mila euro.

Impostazioni privacy