Abraham-Belotti bocciati da Mourinho, “Sono disastrosi!”

E’ arrivata la bocciatura in diretta dopo la partita in casa del Betis, Mourinho pronto a rivedere il ruolo di Zaniolo per il futuro

Mourinho boccia abraham belotti
Josè Mourinho (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sarà un momento da “Incudine” quello della Roma nell’attesa della pausa per il mondiale che mai come adesso sembra essere gradita, prima di quel momento però ci saranno ancora tante partite di vitale importanza e la parola d’ordine dello Special One in questo caso è una sola, “resistere”. Non può fare molto altro la sua Roma che con tutte le nuove leve assenti è abbastanza in affanno, per non mollare anche in campionato non sono concessi passi falsi, bisognerà però cambiare ancora.

Abraham e Belotti disastrosi insieme, si cambierà ancora?

Mourinho boccia Abraham Belotti
Nicolò Zaniolo (Foto Instagram)

Mourinho è stato chiaro nel post partita contro il Betis, “Abraham e Belotti nel primo tempo insieme sono stati disastrosi”, un disastro che non è apparso cosi palese nemmeno ai tifosi ma che arriva come un ulteriore bocciatura per il reparto d’attacco.

Potrebbe interessarti anche >>> Cassano affossa la Roma, attacco senza precedenti verso Mourinho

Per il futuro bisognerà rimetterci le mani e Josè Mourinho è forse pronto a farlo ripensando a Zaniolo come seconda punta, un cambio drastico di modulo infatti non è ancora ipotizzabile e difficilmente rivedremo insieme la coppia d’attacco proposta nel ritorno contro gli andalusi.

Potrebbe interessarti anche >>> Ilary Blasi, mossa folle della conduttrice: italiani sconvolti

Pellegrini dietro le punte è invece piaciuto, cosi come Camara che ogni volta che scende in campo sembra dare una scossa positiva alla partita. Quel che è evidente è che la quadratura del cerchio non è ancora avvenuta e probabilmente non avverrà prima di Gennaio quando i nuovi acquisti saranno tutti in campo, per adesso bisognerà “resistere” e non prendere troppo distacco dalla vetta, sarà un mese duro e probabilmente ci si giocherà tutta la stagione.