Il “robot” Haaland non convince tutti: il commento è incredibile

Con il gol al Southampton Erling Haaland ha già raggiunto quota 20 gol in stagione tra campionato e coppa, ma non tutti sono convinti sul suo futuro

erling haaland rio ferdinand paragone messi ronaldo
Erling Haaland (foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sabato contro il Southampton Erling Haaland ha segnato il suo gol numero 15 in Premier League, arrivando a quota 20 stagionali se si aggiungono i cinque segnati in Champions League. E non siamo ancora a metà ottobre. Numeri folli, neanche immaginabili: nessuno avrebbe potuto pensare che si sarebbe integrato così perfettamente nella macchina di Pep Guardiola fin da subito. Le sue prestazioni stanno stupendo tutto il mondo del calcio e molti ex giocatori che si erano esposti negativamente al momento del suo arrivo, stanno ovviamente correggendo il tiro. Anche se qualcuno continua ad andare cauto con i paragoni.

Rio Ferdinand e il paragone di Haaland con Messi e Cristiano Ronaldo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rio Ferdinand (@rioferdy5)

I numeri dell’attaccante norvegese sono insindacabili e incontrovertibili, per questo molti commentatori stanno spendendo parole di elogio nei suoi confronti: “Questo ragazzo ha cambiato il gioco, e pensare che c’era qualcuno che pensava che non avrebbe segnato reti” ha detto Joe Cole. “Pensavo ci sarebbe voluto un periodo per ambientarsi al calcio inglese, ma non è stato così”, ha commentato Joleon Lescott. Parole al miele anche da parte di un ex bandiera del Manchester United come Rio Ferdinand: “Nessuno poteva dire cosa avrebbe fatto. Sono stupito di ciò che sta facendo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, un grande ex va giù duro: “Così non si può andare avanti”

L’ex colonna dei Red Devils, però, ha anche buttato benzina sul fuoco. Haaland potrà raggiungere e superare anche le reti di Messi e Cristiano Ronaldo, ma il paragone non può essere fatto: “Non ne vedremo due come loro per moltissimo tempo. Sono state due leggende e sia Haaland che Mbappe non li raggiungeranno“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma: Zaniolo fatica, la spiegazione di Fabio Capello

Frasi che sicuramente faranno discutere e metteranno aumenteranno ancora di più la voglia dell’attaccante del Manchester City di smentire i suoi detrattori.

Impostazioni privacy