F1, tragedia sfiorata a Suzuka: team radio shock tra Leclerc e il muretto

Formula 1, nel corso della gara a Suzuka è stata sfiorata una tragedia: il team radio scioccante tra Leclerc e il suo muretto.

Formula1 team radio Leclerc
Verstappen-Leclerc alla partenza a Suzuka (Foto da Instagram)

Il Mondiale 2022 di Formula 1 si è aritmeticamente chiuso: Max Verstappen è diventato campione del mondo per la seconda volta in carriera vincendo anche in Giappone. Il Gran Premio di Suzuka è stato alquanto particolare a causa delle disastrose condizioni meteo. La pista era piena d’acqua e le condizioni di visibilità erano pessime.

Non a caso nel corso del primo giro diversi piloti hanno perso l’orientamento, finendo a sbattere (come Carlos Sainz) o impattando contro i colleghi. La direzione di gara ha deciso quindi di fermare il tutto con una bandiera rossa e di riprendere la gara dopo molto tempo. Proprio mentre i piloti rientravano, si è sfiorata una tragedia senza senso: un trattore era in pista contromano in condizioni di scarsa visibilità. Proprio nel circuito dove Jules Bianchi perse la vita, rivedere immagine così scioccanti ha lasciato tutti senza parole. Charles Leclerc, invece, si è aperto con il muretto: il team Radio è da brividi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

F1, tragedia sfiorata a Suzuka: il Team Radio di Charles Leclerc

Futuro Charles Leclerc annuncio
Charles Leclerc (Foto da Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Caos Red Bull, folle annuncio sulle sanzioni: tutti sconvolti

Durante il Gran Premio del Giappone, quando è arrivato lo stop per la gara con la bandiera rossa sono entrati i trattori in pista per spostare le monoposto di Carlos Sainz e di Alexander Albon. Quest’ultimo, vedendosi arrivare contromano i trattori, ha subito urlato un ‘Inaccettabile’ al suo box. Charles Leclerc, amico d’infanzia del compianto Jules Bianchi, si è aperto subito con il suo box.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> F1, l’ammissione di Binotto gela i tifosi: sta per succedere

Ragazzi…che ca**o è questo trattore?”, ha urlato a gran voce il monegasco. Tutti hanno vissuto attimi di grande paura, con un mezzo di soccorso che ha sfiorato l’Alpha Tauri di Gasly. Le immagini da brividi hanno fatto il giro del mondo. “Nessun rispetto per Jules”: questo l’amaro commento del padre del pilota che perse la vita a Suzuka.

Impostazioni privacy