“Non ci sarò nel 2023” F1, che bomba: arriva il ritiro inatteso

E’ arrivata la conferma inaspettata proprio durante l’ultimo week end in Giappone, impossibile da credere!

Ritiro Daniel Ricciardo
Daniel Ricciardo (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Durante l’ultimo GP di Giappone sotto ogni aspetto non sono mancati i colpi di scena, anche per quello che riguarda il futuro della Formula1 e dei piloti che ne faranno parte. E’ già da Agosto che si era alla ricerca del sedile per il ragazzo d’oro di questo sport che per un giro strano della sorte non sembrava destinato a trovare un posto, ci hanno sperato fino alla fine i suoi tifosi ma adesso è arrivata la conferma che nel prossimo anno non lo vedremo schierano nella griglia di partenza, difficile tornare indietro a meno di eventi attualmente inimmaginabili.

Ricciardo lascia la Formula1, pausa di riflessione in attesa di qualche chiamata

Ritiro Daniel Ricciardo
Daniel Ricciardo (Foto Instagram)

La notizia era nell’aria già da tempo ma dopo la conferma che Pierre Gasly sarà il prossimo pilota di Alpine è sembrato quasi ufficiale che per Daniel Ricciardo non ci fosse più un posto da occupare in formula1, è arrivata quindi la domanda a bruciapelo proprio in questo weekend Giapponese e la risposta ha lasciato tutti senza parole.

Potrebbe interessarti anche >>> Caos Red Bull, svelato il segreto scioccante: vantaggio esagerato

Queste le parole di Daniel Ricciardo: “Sapevo che Alpine avrebbe ingaggiato Gasly, ero quindi preparato alla notizia e pensavamo di più a quello che sarebbe successo dopo, ora tuttavia penso che la realtà è che il prossimo anno non sarò più in griglia.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, pazzesco in McLaren: richiesta folle per la buonuscita di Daniel Ricciardo

Una notizia che seppur immaginata lascia comunque stravolti gli amanti di questo sport che sanno bene di come Daniel Ricciardo, solo pochi anni fa, sembrava dover essere il protagonista. Vicino anche a vestire il rosso Ferrari, adesso per il futuro si prospetta un anno sabbatico in attesa che nel 2024 esca fuori un’opportunità di ribalta per tentare ancora di correre nel palcoscenico che l’australiano ama di più.