Lutto nel mondo del calcio italiano: morto un ex juventino

Dopo la morte il 28 settembre scorso di Bruno Bolchi, il mondo del calcio è sconvolto da un’altra perdita di una figura molto conosciuta

ventrone morto lutto juventus tottenham
(foto pubblico dominio)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il mondo del calcio è travolto da un nuovo lutto. Un altro personaggio di spicco, che ha lasciato il segno nello sport italiano, è mancato oggi, giovedì 6 ottobre. Lo scorso 28 settembre a spegnersi fu Bruno Bolchi, ex storico capitano dell’Inter. Per tutti era Maciste, per la sua strapotenza fisica (soprannome affidatogli dal grande Gianni Brera). Con i nerazzurri vinse anche uno scudetto nel 1963. Ora, un’altra perdita fa piangere tutto lo sport.

A soli 62 anni è morto Gian Piero Ventrone, storico preparatore atletico

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tottenham Hotspur (@spursofficial)

A 62 anni si è spento Gian Piero Ventrone, storico preparatore atletico della Juventus di Lippi e oggi nello staff tecnico di Antonio Conte al Tottenham. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, Ventrone sarebbe morto per una leucemia fulminante che non gli ha lasciato scampo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il duro lavoro della macchina Haaland: ecco cosa fa

Il decesso è avvenuto questa mattina all’ospedale di Napoli dove Ventrone era ricoverato in rianimazione. Da pochi giorni aveva riscontrato la sua terribile malattia. Preparatore atletico della Juventus dal 1994 al 2004 aveva lavorato a stretto contatto con Marcello Lippi e Carlo Ancelotti. Era soprannominato il Marine per i suoi durissimi metodi di lavoro. Successivamente aveva avuto esperienze al Catania e poi in Cina prima al Jiangsu Suning e poi al Guanzhou Evergrande.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bomba Messi, indiscrezione clamorosa: grandissima sorpresa per i fans

Dal 2021 Antonio Conte, giocatore della Juventus quando il lavoro atletico era nelle mani di Ventrone, lo ha voluto nel suo staff al Tottenham. Emblematiche le immagini dei giocatori degli Spurs accasciati dalla fatica alla fine del lavoro svolto quest’estate durante il ritiro. Una fotografia di come le sue squadre abbiano sempre raggiunto il successo: con il grande e duro allenamento.

Impostazioni privacy