Juventus, Allegri perde un difensore per almeno due settimane

Prima vittoria in Champions della stagione per la Juventus di Max Allegri che però è costretta a perdere un difensore per almeno due settimane

allegri juventus infortunio de sciglio
Massimiliano Allegri (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La Juventus ha finalmente trovato la prima vittoria in Champions League superando 3-1 il Maccabi allo Stadium. Il cammino verso la qualificazione agli ottavi di finale è ancora in salita ma Max Allegri ha avuto buone indicazioni da alcuni suoi giocatori, soprattutto da Adrien Rabiot, autore di una doppietta, e da Angel Di Maria, che ha sfornato tutti e tre gli assist per i gol bianconeri. Un’ulteriore iniezione di fiducia per la Vecchia Signora in vista del big match di sabato pomeriggio contro il Milan in campionato. Non ci sono però solamente notizie positive per l’allenatore livornese dopo questo turno di Champions.

Juventus, si ferma De Sciglio: lesione di media entità al retto femorale

L’incontro di mercoledì ha portato tre punti ma anche un infortunio. I bianconeri perdono infatti Mattia De Sciglio per un problema muscolare. Gli esami strumentali del terzino, uscito a fine primo tempo per far posto ad Alex Sandro, hanno riscontrato una lesione di medio grado del retto femorale della coscia destra. Tra dieci giorni sarà sottoposto ad un nuovo controllo per definire al meglio la prognosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lutto nel mondo del calcio italiano: morto un ex juventino

Il difensore classe 1992 non aveva avuto ancora problemi fisici quest’anno ed è sempre stato a disposizione di Allegri da inizio stagione. Salterà quindi la partita contro il Milan, il ritorno con il Maccabi, il derby con il Torino e probabilmente anche il match contro l’Empoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il duro lavoro della macchina Haaland: ecco cosa fa

In vista di sabato quindi la difesa bianconera sembra abbastanza obbligata con Alex Sandro e Danilo terzini, mentre Bonucci riprenderà il suo posto da titolare al centro della difesa al fianco di Bremer. Abbastanza improbabile, infatti, che Allegri opti per schierare Cuadrado sulla linea difensiva visto anche il diretto avversario in quella zona di campo: Rafael Leao.

Impostazioni privacy