L’indigestione: come risolverla con cinque rimedi naturali

Il problema dell’indigestione può essere dovuto a tantissimi fattori come ad esempio errata alimentazione: ecco cinque rimedi naturali.

Indigestione rimedi
Tè (Pixabay)

L’indigestione è un disturbo estremamente comune tra le persone. e che il più delle volte può presentarsi sia in forma lieve che in modo più grave e pesante nel caso in cui sia associato ad altri problemi di tipo gastrointestinale. Per trattare questo disturbo vi sono oggi tantissimi metodi diversi come ad esempio i farmaci, ma allo stesso tempo è possibile però fare ricorso anche ad altre soluzioni e rimedi di tipo assolutamente naturale e che sono dunque principalmente a base di piante e di spezie. Vediamone qui di seguito cinque che possono rivelarsi molte volte estremamente efficaci.

Cinque rimedi naturali per l’indigestione

Indigestione rimedi
Camomilla (Pixabay)

All’indigestione sono legati diversi tipi di sintomi che possono avere a che fare con nausea, acidità, gonfiore e mal di stomaco e da sensazioni molto fastidiose come quelle di pesantezza e gas intestinali. Ciò può essere dovuto il più delle volte a pasti eccessivamente abbondanti o troppo rapidi, così come pure all’assunzione di alimenti troppo piccanti o troppo grassi. Altre cause ancora possono consistere in malattie o disturbi dell’apparato digerente o dal consumo eccessivo di alcol.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scoliosi, 4 esercizi per alleviare il dolore e correggere la postura

Un primo rimedio naturale per allontanare il fastidio dell’indigestione può essere quello del tè ai semi di finocchio, che presenta notevoli proprietà antinfiammatorie: gli ingredienti sono mezzo cucchiaio di semi di finocchio, un bicchiere d’acqua e un po’ di miele. Il secondo rimedio consiste invece in tè alla radice di liquirizia, che oltre ad alleviare l’indigestione è in grado di ridurre anche gonfiore e gas intestinali: gli ingredienti per prepararlo sono mezzo cucchiaino di radice di liquirizia e una tazza d’acqua.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sentire fame durante la notte: ecco i possibili motivi

Il terzo rimedio è acqua calda con limone, una bevanda che è consigliabile bere subito dopo i pasti e che porta ad alleviare sintomi come quelli della flatulenza e del bruciore di stomaco: la si può preparare semplicemente con un bicchiere di acqua calda e con succo di mezzo limone. Il quarto metodo è poi quello dell’infuso di camomilla, che risolve indigestione e acidità gastrica: gli ingredienti sono una tazza di acqua bollita e un cucchiaio di fiori di camomilla. Il quinto e ultimo rimedio è poi infine quello dell’infuso di menta piperita, che serve ad allontanare la sensazione di nausea e che si può preparare con un cucchiaio di menta piperita fresca, con una tazza d’acqua e con un po’ di miele.

Impostazioni privacy