Lorenzo Insigne, il gesto assurdo fa il giro del mondo: che disastro

Lorenzo Insigne, durante la partita tra il suo Toronto e l’Inter Miami di Gonzalo Higuain, è stato il protagonista di un gesto assurdo.

Lorenzo Insigne gesto assurdo
Lorenzo Insigne (Foto da Instagram)

Lorenzo Insigne, dopo il mancato rinnovo con il Napoli, ha deciso di lasciare il calcio europeo per firmare con il Toronto in Major League Soccer. Il nativo di Frattamaggiore, nella sua nuova “casa”, è stato raggiunto dagli italiani Domenico Criscito e Federico Bernardeschi. I tre hanno regalato spettacolo e sono stati autori di grandi giocate, ma la stagione è stata assai complessa.

L’ultima sconfitta contro l’Inter Miami ha condannato i canadesi: è arrivata la matematica certezza che Insigne e compagni non disputeranno i playoff. L’ex numero 24 del Napoli è stato protagonista di un gesto assurdo che ha subito fatto il giro del mondo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Lorenzo Insigne, gesto assurdo: le immagini diventano virali

Lorenzo Insigne rivelazione
Lorenzo Insigne (foto Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> MLS, Higuain segna un gol decisivo e poi scoppia a piangere in conferenza: il motivo è toccante

Arriva la grande delusione anche in campo (dopo i tragici problemi extracalcistici) per Lorenzo Insigne: il nativo di Frattamaggiore non disputerà i playoff con la nuova squadra. Il 31enne, nel corso dell’ultima giornata di campionato, è stato protagonista di un gesto assurdo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Auriemma contro Spalletti: il VIDEO che inchioda il giornalista partenopeo

Il napoletano, dopo aver sfiorato il gol con un tiro dei suoi, ha litigato pesantemente negli spogliatoi con un avversario: rissa sfiorata. Ma la cosa più incredibile è accaduta a 15 minuti dal novantesimo, quando l’allenatore ha deciso di toglierlo dal campo: il nativo di Frattamaggiore, invece di accomodarsi in panchina vicino ai suoi compagni, è andato direttamente degli spogliatoi. Tanta frustrazione quindi per il classe 1991, che non ha fatto nulla per nascondere il suo nervosismo.

Impostazioni privacy