Rottura insanabile all’Inter: scelta clamorosa della società

Rottura insanabile all’Inter: scelta clamorosa della società. Ecco che cosa sta succedendo: i nerazzurri dovranno trovare una soluzione entro breve tempo. 

Dirigenza Inter sponsor via
Dirigenza Inter (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’Inter ha ormai deciso: lo sponsor DigitalBits sarà rimosso prima del previsto. Secondo “Il Sole 24 Ore”, i problemi del pagamento da parte del main sponsor hanno portato la società a prendere una decisione drastica. L’accordo prevedeva circa 85 milioni di dollari in 4 anni, soldi che non arriveranno a causa delle problematiche dell’azienda.

Visti i mancati pagamenti, l’Inter ha cominciato a cancellare tutti i riferimenti sul sito e sulle insegne pubblicitarie allo stadio. La criptovaluta sparirà definitivamente dalle maglie a partire da ottobre e non da gennaio come inizialmente previsto. La scelta è obbligata a causa della forte crisi che ha visto ridurre del 96,24% il valore della criptovaluta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, buone notizie dall’infermeria: si avvicina il rientro di due top player

Rottura insanabile all’Inter: scelta clamorosa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Inter (@inter)

L’accordo era stato siglato nell’estate 2020 ma ben presto sarà risolto dopo le problematiche emerse negli ultimi tempi. E come riferisce anche ‘La Gazzetta dello Sport’,  l’interruzione del rapporto è ormai inevitabile per i mancati pagamenti che persistono da mesi, condizione che ha posto la società nerazzurra a prendere una scelta drastica ma necessaria. Promosso a sponsor principale nella parte centrale della maglietta, sarà presto rimosso e probabilmente sostituito con un altro brand di livello internazionale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Anticipo Austria-Italia, la RAI rifiuta: il motivo è sorprendente

La prima tranche dei pagamenti della nuova stagione non era stata onorata nei tempi previsti e già da fine luglio sono state tolte dalle divise della squadra femminile e della squadra Primavera. Ora si attende di capire chi potrà sostituirlo ma esiste la possibilità che le magliette rimangano senza sponsor fino a fine anno.