Stress da rientro post vacanze: sintomi, cause e consigli

Lo stress da rientro post vacanze è una condizione che accomuna molte persone anche se ne sono inconsapevoli. Andiamo a scoprire insieme i sintomi, le cause e alcuni consigli da attuare riguardo questo disturbo.

stress rientro post vacanze rimedi cause consigli
Stress da rientro post vacanze (Canva)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SU INSTAGRAM 

L’estate è un momento bellissimo per tutti poiché è il periodo in cui si stacca dal lavoro e dagli impegni giornalieri per vivere una settimana all’insegna del relax e del divertimento. Non importa che sia mare, campagna, montagna o un viaggio culturale: ciò che è realmente importante e liberarsi dai pesi che gravano nelle quotidianità e sentirsi liberi. Il fattore però problematico può risultare il ritorno a casa: esiste infatti un vero e proprio disturbo cognitivo chiamato “stress dal rientro post vacanze“. Andiamo a scoprire insieme di cosa si tratta, quali sono i suoi sintomi, le sue cause ed alcuni consigli per alleviare questa problematica.

Stress da rientro post vacanze: cos’è, cause, sintomi e consigli vari

Si tratta di un disturbo per il quale al rientro dalle vacanze, la mente non regge il peso dei vecchi impegni cadendo in ansia e stress. I sintomi che possono derivare principalmente da questa condizione sono emicrania, perdita di appetito, insonnia, nervosismo, tensione, ansia, spossatezza, insoddisfazione e malinconia. Tali problematiche si verificano per diversi giorni dopo il ritorno a casa per un massimo di una settimana. 

sintomi stress da rientro vacanza
Emicrania (Canva)

Se al contrario questi sintomi si protraggono per troppo tempo è necessario andare a fondo del problema ascoltando i pareri di esperti di settore. Probabilmente nella quotidianità vi sono alcuni fattori che creano questo stress o quest’ansia e che necessiterebbero di un approfondimento con uno psicologo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Caffè, ecco quando berlo per avere i massimi benefici

Ma cosa fare se si presenta il disturbo in questione appena rientrati in casa? Innanzitutto non dovreste creare aspettative troppo idilliache riguardo la vostra vacanza: essa esiste perché aiuta a staccare la spina dopo tanti mesi di impegni e lavoro. Non è la panacea di tutti i mali. Un altro consiglio attuabile è quello di rientrare qualche giorno prima rispetto al ritorno sul posto di lavoro: passare da stare sdraiati su un lettino al mare con un drink in mano a rimanere tutto il giorno su una scrivania tra riunioni e mansioni varie, è uno stress eccessivo che il corpo difficilmente sopporta.

TI POTREBBBE INTERESSARE ANCHE -> Aria condizionata, i disturbi che crea: come evitare di ammalarsi

Ancora, un altro consiglio attuabile è quello di ripristinare le buone abitudini a tavola mangiando più frutta e verdura di quanta ne abbiate mangiata fuori città. Se il corpo sta bene anche la mente sta bene. Infine rientrate con gradualità nella vostra vita: ad esempio uscite qualche sera con gli amici, cosa che vi riporterà indietro nella vacanza, o magari fate una gita prima di tornare del tutto a lavoro. È solo gradino dopo gradino che si sale la scala.

Impostazioni privacy