Bruciare grassi con l’allenamento HIIT: cos’è e come si svolge

Bruciare grassi con l’allenamento HIIT: cos’è e come si svolge. L’ultima proposta per cercare di dimagrire: ecco come si svolge.  

Rapidità
Rapidità (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

‘Melarossa’ propone un nuovo modo per ritornare in forma: si tratta dell’High Intensity Interval Training (HIIT), un allenamento brucia grassi che sembra molto più performante rispetto alla classica corsa. Nello specifico, questa attività sfrutta le variazioni della frequenza cardiaca con l’alta e la bassa intensità, dunque sfruttando dal 60% all’80-90% della stessa FC. Il lavoro si svolge dai 30 ai 60”, mentre l’allenamento intero durerebbe dai 20 ai 40 minuti, sfruttando dunque l’attività aerobica (bassa intensità a lungo raggio) e anaerobica (sforzo intenso di breve durata).

Con il battito cardiaco fortemente accelerato, il corpo richiede una grandissima quantità di ossigeno ed energia in breve tempo, così da bruciare grasso in meno tempo e calorie anche dopo l’attività svolta. In sintesi, la pratica cardio permette di bruciare in breve tempo se svolto correttamente e in maniera continuativa (almeno 3 volte a settimana).

LEGGI ANCHE >>> Allenare l’addome, perché è importante: i benefici

Bruciare grassi con l’allenamento HIIT, come si svolge

Palestra circuito
Palestra circuito (Pixabay)

Il sito propone diversi workout a seconda del livello: principianti ed intermedio. Se vogliamo affacciarci a questa pratica ma non siamo particolarmente allenati, sarebbe meglio andarci cauti e migliorare gradualmente il nostro stato, mentre se volessimo intraprendere un percorso più impegnativo ma dai risultati assicurati, proveremo a modificare il nostro allenamento con una tabella più impegnativa.

Per chi si sta affacciando a questa pratica, il programma prevede: 5 minuti di riscaldamento obbligatori per preparare il fisico allo sforzo, dopodiché 20 minuti di allenamento intervallati in questo modo: 3 minuti di camminata e 20” di corsa. Concluderemo con 5 minuti di defaticante e 5′ di stretching, da svolgere per 3 volte a settimana.

Per quanto riguarda il livello intermedio, la sostanziale differenza riguarda i 20 minuti della parte centrale: 1 minuto di corsa leggera e 10” di scatto. Una volta che avremmo raggiunto un livello importante, potremmo cercare di aumentare l’intensità fino ad un massimo di 40 minuti, sempre cercando di intervallare con gli stessi tempi l’attività della parte centrale della sessione di allenamento.

LEGGI ANCHE >>> Fare Yoga per migliorare le prestazioni sessuali: gli esercizi utili