Calcio femminile diventa professionistico: svolta storica in Italia

Calcio femminile diventa professionistico: svolta storica in Italia. Ora anche il calcio in gonnella ha il suo posto d’elite nel calcio che conta. 

Italia Femminile
Italia Femminile (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Svolta storica in Italia: il calcio femminile diventa professionistico. A partire dal 1° luglio 2022, il professionismo sarà di casa anche nel calcio in gonnella italiano. La decisione è arrivata oggi ed è stata ufficializzata dal Consiglio Federale svolto quest’oggi.

Queste le parole del presidente Gravina: “Finalmente è arrivata una notizia che in molti aspettavano da anni. Finalmente sono arrivate le norme che disciplinano l’attività del professionismo del calcio femminile, dal 1° luglio inizia il nuovo percorso per le ragazze che amano questo sport”.

LEGGI ANCHE >>> Italia femminile, il mondiale è più vicino: sconfitta la Svizzera, è primo posto nel girone

Calcio femminile diventa professionistico: svolta storica in Italia

Italia Femminile
Italia Femminile (Ansa)

La svolta, dunque, è ormai vicina: con i passi da gigante compiuti dalla nostra nazionale che sta per qualificarsi al prossimo mondiale Australia-Nuova Zelanda 2023, ora il nostro movimento subirà un’accelerazione decisiva nell’espansione e nella crescita del calcio femminile. La formazione delle giovani calciatrici, già in atto da diversi anni, dovrebbe comportare un maggior numero di iscritte e una crescita costante delle giovani talenti presenti nel nostro territorio.

La punta dell’iceberg è senza dubbio la nostra nazionale guidata dal CT Milena Bertolini, che senza l’oculata formazione delle giovani in questi ultimi anni non avrebbe mai potuto ottenere questi successi. Come per il maschile, questa deve essere la norma anche per le femminile, formare per il futuro e avere ampia scelta per accrescere il movimento. Con questa svolta, ora le cose dovrebbero cambiare in positivo, con l’auspicio che il numero delle tesserate e delle appassionate possa aumentare sempre di più per sperare in un futuro particolarmente roseo.

LEGGI ANCHE >>> Coppa Italia C5 femminile, trionfa il Falconara: lo Statte si arrende ai supplementari

Impostazioni privacy