Pancia piatta e addominali, i consigli generali per mantenersi in forma

Pancia piatta e addominali, i consigli generali per mantenersi in forma. L’estate si avvicina e bisogna farsi trovare pronti… 

Pancia piatta addominali Palestra
Palestra (Ansa)

La pancia piatta è il sogno di qualsiasi sportivo e appassionato di fitness. Per averla occorre lavorare in maniera specifica e duratura nel tempo. Tuttavia, i risultati non sono immediati e spesso si lascia perdere perché si perde facilmente la motivazione: è proprio questa la ragione principale per iniziare a raggiungere l’obiettivo, spesso sottovalutato soprattutto dai principianti.

Il lavoro in palestra o all’aperto deve essere specifico ma da solo non può bastare: occorre essere motivati, avere pazienza e occuparsi del proprio fisico anche curando attentamente l’alimentazione.

Il consiglio principale è quello di bere solo acqua e berne circa 2 litri al giorno, dunque eliminare tutte le bevande caloriche e l’alcol. Il cibo deve essere bilanciato e si devono escludere i fritti, i dolci, il cibo spazzatura in generale e tutti gli eccessi che solitamente si assumono periodicamente, se non tutti i giorni.

LEGGI ANCHE >>> Come mantenersi in forma: le regole generali per iniziare a dimagrire

Pancia piatta e addominali, i consigli generali

Pancia piatta addominali Palestra
Palestra (Ansa)

Dopo aver compiuto questo primo passo, si passa alla scelta dell’attività sportiva: pesi o corsi specifici in palestra o attività all’aria aperta, dunque la corsa o qualsiasi altro sport come il calcetto tra amici o il padel, giusto per citarne alcuni.

Tra i consigli principali per avere la pancia piatta, ricordiamo che occorre bruciare il più possibile il grasso in eccesso: la corsa è un ottimo rimedio per smaltire velocemente (almeno 30 minuti ogni 3-4 giorni la settimana), unito ad una serie di addominali che settimana dopo settimana andrà aumentata gradualmente.

Se avete preferito la palestra, i pesi sono anch’essi un ottimo rimedio per la pancia piatta. Se il cardio aiuta a smaltire nell’esatta durata dell’esercizio, dunque la corsa nel caso descritto sopra, la sala attrezzi stimola il corpo a lavorare anche una volta che avete smesso di compiere il vostro circuito o la tabella fornita dall’istruttore, dunque a riposo.

Dando continuità al lavoro mirato, oltre alla pancia piatta potrete notare anche gli addominali, utili non solo per un puro senso estetico ma anche per una funziona importante: aiutare il corpo a prevenire dolori articolari e alla schiena.

LEGGI ANCHE >>> L’importanza dello stretching: che cos’è e a cosa serve