Serie A, Juventus-Napoli | Il consigliere FIGC: “La gara sarà rinviata”

Serie A. FIGC, il consigliere Lo Monaco: “Juventus-Napoli sarà rinviata. Norma chiara, provvedimento Asl legittimo”, ha spiegato il dirigente federale

Serie A, Juventus-Napoli | Il consigliere FIGC: "La gara sarà rinviata"
Serie A, Juventus-Napoli | Il consigliere FIGC: “La gara sarà rinviata” (Getty)

Serie A, Juventus-Napoli sarà rinviata. Dalla Figc fanno sapere che lo 0-3 a tavolino (l’ipotesi più concreta al momento), alla fine dovrebbe essere scongiurato. E’ quanto spiega il consigliere della FIGC Pietro Lo Monaco, ex ad del Catania. Interpellato da Radio Kiss Kiss, il dirigente ha spiegato la posizione della Federazione in merito alla partita di questa sera. Secondo Lo Monaco, il provvedimento dell’ASL di Napoli, che ha disposto l’isolamento fiduciario della squadra azzurra, è giusto e legittimo.

Ti potrebbe interessare anche – Rinvio Juventus-Napoli, la Asl non ha imposto il divieto

Serie A, Juventus-Napoli: la Lega prepara il rinvio? La posizione della FIGC

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Just 😊

Un post condiviso da Juventus (@juventus) in data:

“Si va verso la strada del rinvio – ha spiegato Lo Monaco – perché la circolare del 2 ottobre prodotta dalla Lega Calcio è stata chiara. Si spiega che le autorità sanitarie locali e nazionali competenti possono intervenire. La norma è evidentemente chiara, e si va verso il rinvio”. Niente sconfitta a tavolino per il Napoli, secondo il consigliere della FIGC. Al momento, però, la Lega Serie A ha confermato il match di questa sera (ore 20.45 a Torino) e per un rinvio serve – naturalmente – un atto ufficiale dell’organo sportivo. Si attendono sviluppi durante la giornata. Intanto, il Napoli non partirà per il Piemonte: di certo, la gara non si disputerà. Da capire, adesso, se arriverà un rinvio o se davvero il sodalizio partenopeo rischia la clamorosa sconfitta a tavolino per non essersi presentata in campo.

Leggi anche – Serie A, Juventus-Napoli: gli azzurri non partono per Torino. Le ultime