Crisi Ferrari, la nefasta previsione dell’ex Villeneuve

Ferrari in crisi, l’ex pilota della Rossa Jacques Villeneuve fa una previsione che farà dispiacere i tifosi: “Per vincere se ne riparla nel 2022”

Crisi Ferrari, la nefasta previsione di Villeneuve
Crisi Ferrari, la nefasta previsione di Villeneuve (Getty)

Ai tifosi della Ferrari in crisi non farà piacere la previsione di Jacques Villeneuve, ex pilota della rossa. Il campione del mondo 1997 e figlio del mai dimenticato Gilles, parla del brutto momento della sua ex scuderia. Alla domanda se nessuno poteva immaginare una crisi simile, ha risposto: “Penso che a Maranello lo sapessero bene. Almeno inizialmente Leclerc ha conquistato due podi, ma ci sono voluti fortuna, contingenze positive e ovviamente la sua bravura”.

Ti potrebbe interessare anche – Ferrari | Leclerc, il retroscena sul rapporto con Vettel

Crisi Ferrari, l’analisi di Villeneuve

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#Repost @feedracing • • • • • 🏁 That’s the beginning of the Euro Nascar season for the FEED Vict Racing team. Jacques Villeneuve will be driving the Chevrolet Camaro n°5,⁣ as well as Patrick Lemarié who is making a racing comeback. In the team, a young Belgian driver, Simon Pilate, FEED Racing semi-finalist in 2019. His participation in our Volant allowed him to enter an highly competitive professional championship.⁣ 📞 +33(0) 3 86 21 86 34 📩 contact@feedracingfrance.fr⁣ 💻 www.feedracing.fr ⁣ #FEEDRacing #Volant #F4 #Mygale #Pirelli #Sparco #Bell #MagnyCours #talent #JacquesVilleneuve #PatrickLemarié #Karting #Gokart #drivingschool #talentfirst #FFSA⁣ #F1 #formula1 #FormulaOne #Villeneuve #Racing #GrandPrix ⁣

Un post condiviso da Jacques Villeneuve (@jacques.villeneuve) in data:

Villeneuve commenta il difficile momento della Ferrari in un’intervista al “Corriere della Sera”. L’ex pilota, oggi opioninista a Sky, ha spiegato: “Vincere? Per me se ne riparla nel 2022 – ha spiegato il 49enne canadesenella prossima stagione bisognerà ricostruire e gettare le basi. Arriverà Sainz e si lavorerà sulle nuove regole. Si potrebbe fare come quando arrivò Schumacher, che cominciò a vincere dopo un anno difficile”. Poi Villeneuve parla proprio del nuovo ferrarista, Carlos Sainz: “E’ un pilota che mi piace, ma bisogna capire quanto è veloce. Di certo, come testa è forte. Sa gestire la gara, e ha preso da suo padre”.

Leggi anche – Formula 1 | Speranza Ferrari, nuovi aggiornamenti a Sochi