Roma, caso Diawara: si dimette il segretario. Attesa per il verdetto

L’errore nella lista compilata dalla Roma per la partita di sabato contro il Verona potrebbe costare la sconfitta a tavolino. Diawara è stato incluso tra gli “under 22”, pur essendo ormai fuori quota. A pagare, per ora, il segretario Longo, che si dimette

Roma, caso Diawara: si dimette il segretario. Attesa per verdetto
Roma, caso Diawara: si dimette il segretario. Attesa per verdetto (Getty)

La Roma rischia di perdere 3-0 a tavolino per un errore nella lista consegnata agli arbitri nella gara di sabato in casa del Verona, valida per la prima giornata di campionato e terminata sul risultato di 0-0. L’errore è stato fatto con il centrocampista Amadou Diawara, inserito in lista come “under 22”. Ma il calciatore guineano ha compiuto 23 anni lo scorso luglio, quindi andava inserito nell’elenco dei giocatori regolari.

Ti potrebbe interessare anche – Serie A | 1^ giornata: pari spettacolare tra Roma e Verona

Roma, caso Diawara: paga il segretario. Attesa per la sentenza sullo 0-3 a tavolino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🟥🟧🟨 𝐅𝐎𝐑𝐙𝐀 𝐑𝐎𝐌𝐀! 🟨🟧🟥⁣ 👇 Drop an emoji to describe your emotions right now 🤩⁣⁣ ⁣⁣ #ASRoma #VeronaRoma

Un post condiviso da AS Roma (@officialasroma) in data:

Un errore tecnico, che solitamente porta alla sconfitta a tavolino. Il club giallorosso, tuttavia, seppur in via informale (non ci sono posizioni ufficiali sulla vicenda) avrebbe fatto sapere che l’errore è stato commesso, ma la Roma aveva comunque posto per Diawara in lista, quindi il suo impiego in campo sarebbe stato comunque possibile. Deciderà il giudice sportivo, che se non opterà per la sconfitta a tavolino (i precedenti vanno in questa direzione) punirà i giallorossi con una multa. Intanto, a pagare è il segretario del club giallorosso, Pantaleo Longo. Il dirigente, infatti, si sarebbe dimesso. Arrivato assieme all’ex ds Gianluca Petrachi (licenziato dall’ex presidente Pallotta) Longo si sarebbe, così, assunto la responsabilità dello svarione. Anche in questo caso si attende una posizione da parte della società capitolina.

Leggi anche – Milik rallenta la Roma e Dzeko: Juventus e Napoli infuriate