Europa League | Bodo Glimt, i prossimi avversari del Milan

Conosciamo meglio il Bodo Glimt, la squadra che sarà la prossima avversaria del Milan nel terzo turno preliminare di Europa League

Conosciamo meglio il Bodo Glimt, la squadra che sarà la prossima avversaria del Milan nel terzo turno preliminare di Europa League
Bodo Glimt (Getty Images)

Il Milan, dopo la bella vittoria in campionato contro il Bologna, è tornato ad allenarsi in vista del prossimo match di Europa League.

Mancano ancora due sfide per assicurarsi la fase a gironi: i prossimi avversari saranno i norvegesi del Bodo Glimt. Sicuramente una squadra abbordabile per i rossoneri, apparsi in grande forma nelle prime partite stagionali, ma come ogni sfida secca insegna bisognerà mantenere alta la concentrazione e non sottovalutare nessuno.

I norvegesi, infatti, sono primi in classifica nel loro campionato, con un vantaggio di ben 16 punti sul Molde. Il Bodo non ha mai vinto il titolo nazionale, anche se quest’anno sembra davvero vicino al trionfo. In bacheca invece ci sono due Coppe di Norvegia, vinte nel 1975 e nel 1993.

La scorsa stagione hanno raggiunto il secondo posto che li ha fatti accedere ai preliminari di Europa League, nei quali hanno già battuto il Kauno Zalgiris e lo Zalgiris rispettivamente con i risultati di 6-1 e 3-1.

Il punto di forza della squadra allenata da Kjetil Knutsen è sicuramente la fase offensiva, retta principalmente dall’ala destra Philip Zinckernagel (16 reti stagionali) e da Jens Petter Hauge (anche lui 16 gol), talento nel mirino dello United e per il quale garantisce il compagno di Nazionale Haaland.

Milan-Bodo Glimt, arbitra il croato Jovic

Conosciamo meglio il Bodo Glimt, la squadra che sarà la prossima avversaria del Milan nel terzo turno preliminare di Europa League
Bodo Glimt (Getty Images)

Il match, che si giocherà giovedì 24 a San Siro, sarà diretta dall’arbitro croato Fran Jovic. Come assistenti ci saranno Ivica Modric e Hrvoje Radic. Quarto uomo Mario Zebec.

Il Milan dovrà ancora fare a meno di Leao e di Romagnoli, ma potrà contare sullo stato di forma straordinario di Ibrahimovic e Calhanoglu. Domani ci sarà la conferenza prepartita del tecnico Pioli.

Ricordiamo inoltre che se i rossoneri passeranno il turno, troveranno nell’ultimo match un avversario abbordabile, avendo evitato Tottenham e Wolfsburg.

I.M.

Impostazioni privacy